CulturaEcologiaEconomia

Aziende più sostenibili al mondo, due banche italiane nella classifica 2022

Sono presenti due società italiane tra le prime 100 aziende più sostenibili al mondo segnalate dalla classifica di Corporate Knights.

Ci sarebbero due banche italiane tra le prime 100 aziende più sostenibili al mondo. È quanto emerge dalla 18a classifica mondiale delle aziende più green stilata da Corporate Knights, azienda canadese che produce rapporti e valutazioni finanziarie in base alle prestazioni di sostenibilità aziendale. Realizzato a partire dal 2005 l’indice ha messo a confronto 6.914 aziende con oltre 1 miliardo di dollari di fatturato.

aziende piu sostenibili
Foto: ELG21 @Pixabay

Cosa misura l’indice Global 100

Il Global 100 valuta le aziende più sostenibili al mondo sulla base di 23 indicatori chiave, tra cui la percentuale di ricavi e investimenti “puliti”, tasse pagate, emissioni di CO2 oltre che a diversità razziale e di genere e benessere dei dipendenti. Le aziende impegnate in attività particolari come carbone termico o deforestazione vengono squalificate. Secondo quando dichiarato da Corporate Knights, la metodologia permetterebbe di mettere in luce il divario tra parole e fatti. Solo le aziende capaci di implementare soluzioni sostenibili come parte integrante dell’azione quotiana entrano a far parte della classifica.

Due italiane tra le aziende più sostenibili al mondo

Tra i giganti “green” dell’economia mondiale compaiono anche due banche italiane: Unicredit e Intesa Sanpaolo rispettivamente al 59esimo e al 90posto. Per Unicredit si tratta del primo ingresso in classifica, mentre Intesa Sanpaolo perde posizioni rispetto al 2021, quando si era piazzata al 56esimo posto. Per Unicredit si tratta di un successo, posizionandosi al secondo posto tra tutte le 751 banche al mondo prese in considerazione dietro solo a Banco du Brazil in 21° posizione. “Siamo orgogliosi di questi risultati – ha dichiarato Andrea Orcel, amministratore delegato di UniCredit in un comunicato – dobbiamo trovare un giusto equilibrio tra azioni ambientali incisive e l’impatto sociale che esse possono avere”.

Quali sono le aziende più sostenibili del 2022

L’azienda più sostenibile al mondo secondo l’indice con un voto di A+ è la danese Vestas Wind Systems. La società si è contraddistinta per la sua evoluzione da produttrice di gru per cantieri nella più grande costruttrice di turbine eoliche. Circa una turbina su cinque installata oggi a livello globale viene prodotta da Vestas.

A seguire al secondo posto un’altra azienda danese la Chr. Hansen Holding che si occupa dello sviluppo di soluzioni naturali per le industrie alimentari, farmaceutiche e agricole. Al terzo posto sul podio, l’azienda americana di software Autodesk Inc. produttrice di alcuni noti programmi di sviluppo come AutoCAD e Maya.

Curiosità sull’indice 2022

Secondo quando comunicato da Corporate Knights, l’economia circolare sarebbe diventata un punto di forza per le prime 100 aziende più sostenibili nel 2022. 65 aziende su 100 inoltre avrebbero aderito agli accordi di Parigi sulla riduzione delle emissioni; 5 in più dello scorso anno. Alcune aziende sono uscite dall’indice per via di indicatori più stringenti. Per le aziende produttrici di automobili, ad esempio, tutte le auto prodotte devono essere completamente elettriche.

Alcune realtà di alto profilo sono state escluse per via di attività contro la politica climatica, come Ford, Daimler, Chevron e Air France. La singola nazione con il maggior numero di società in classifica sono gli Stati Uniti con 23 aziende. 41 aziende provengono dall’Unione Europea e dal Regno Unito, 20 dall’Asia e tre dal Sud America. Il settore bancario è il più rappresentato con dieci banche presenti, di cui due, appunto, italiane.

blank
Laureato in Scienze Politiche e Comunicazione Pubblica, ha lavorato in radio e nel tempo libero si dedica alla scrittura creativa. Da sempre appassionato di cultura, scienza e tecnologia è costantemente a caccia di nuove curiosità in grado di cambiare il mondo in cui viviamo.