Dolci & PasticceriaFood

60.000 dollari per il gelato biologico più costoso del mondo

Per assaggiare il gelato biologico più costoso del mondo bisogna volare fino in Tanzania e spendere 60.000 dollari.

Come può un gelato, anche se biologico, costare 60.000 dollari, diventando a tutti gli effetti il più costoso del mondo? L’idea è quella di proporre non una semplice coppetta, ma un’intera esperienza di vita: il gelato sarà solo il coronamento di un viaggio che porterà il fortunato acquirente sulle pendici del Kilimangiaro, in Tanzania.

gelato biologico costoso mondo

Un gelato biologico sul Kilimangiaro

È stato il fondatore del marchio Three Twins, Neal Gottlieb, ad aver avuto questa idea originale, proprio durante un viaggio sul monte più alto del continente africano. In quella occasione Gottlieb ha preparato gelato biologico con la neve raccolta direttamente sulla montagna, i cui ghiacciai però stanno scomparendo per colpa del cambiamento climatico.

gelato biologico kilimangiaro

Da qui l’ispirazione: offrire un’esperienza sulle pendici del Kilimangiaro per aumentare la consapevolezza sui problemi legati all’aumento delle temperature medie annuali. Nel pacchetto da 60.000 dollari è compreso un viaggio in aereo in prima classe, il pernottamento in un alloggio da 5 stelle e una gita guidata sulla montagna. Durante la gita verrà raccolta un po’ di neve dalle pendici, che verrà utilizzata per produrre gelato fresco una volta scesi.

kilimangiaro

Nessuno per ora ha acquistato il pacchetto offerto dall’azienda famosa per il suo gelato biologico, ma l’azienda non è nuova ad iniziative particolari. Un altro guinness world record che detiene l’azienda è quello per l’Ice Cream Sundae più costoso sul pianeta: si tratta di un banana split prodotto con 3 sciroppi ricavati da vini dolci tra i più rari al mondo, servito con cucchiaio del 1850 e accompagnato da una performance di violino. Il tutto per 3333,33 dollari.

TOPIC gelato
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.