AttualitàLifestyleVini & Spumanti

Wine listening app: cos’è e come funziona?

Wine listening è l'applicazione per abbinare la musica al vino per esaltarne ogni caratteristica affidandosi all’ultima frontiera della tecnologia.

Wine listening parte dallo studio che, secondo il Crossmodal Research Laboratory di Oxford, la musica può influenzare, sia positivamente sia negativamente, la percezione ed il giudizio di ciò che viene assaggiato o bevuto. Da qui è stata ideata e realizzata Wine Listening, l’applicazione per smartphone che propone il giusto abbinamento musicale al vino in degustazione.

wine listening

LEGGI ANCHE: Come conservare il vino

Cos’è e come funziona

Wine Listening è un’applicazione che collegata al proprio account Spotify consente di creare automaticamente la migliore playlist da abbinare al vino scelto.

L’applicazione, infatti, ha accesso ad un database di circa 2,5 milioni di vini e cataloga più di 1600 vitigni per sentori, struttura ed acidità. E’, quindi, sufficiente fotografare l’etichetta della bottiglia in degustazione e un sistema dotato di intelligenza artificiale inizierà la riproduzione dei brani individuati, mentre a video verranno proposte tutte le caratteristiche del vino prescelto.

In dettaglio, durante la fase di abbinamento Wine Listening analizza oltre 20 parametri derivanti dall’analisi organolettica del vino ed interroga un banca dati contenente milioni di brani musicali, analizzati e catalogati a loro volta per bpm, tonalità, frequenze e genere musicale.

Perché utilizzarla

Valida dunque sia per gli appassionati di musica sia per gli amanti del vino l’app Wine Listening saprà regalare momenti più intensi associando due piaceri legati a sensi percettivi diversi, ma uniti al meglio per un soddisfazione unica e completa.

Ecco quindi come algoritmi di intelligenza artificiale e analisi dei big data, per definizione digital, possono aiutare a sublimare profumi e gusti circondandoli di musica.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.