AttualitàLifestyle

L’Università di Cambridge elimina la carne rossa dai suoi menù

L’Università di Cambridge elimina la carne rossa dai suoi menù per limitare il suo impatto ambientale. Una svolta green che comincia dalla cucina.

Ormai è noto che le nostre scelte alimentari hanno forte impatto sull’ambiente. La consapevolezza di ciò si è estesa dal singolo alle istituzioni. In questo quadro ha preso posizione anche l’Università di Cambridge che ha deciso di eliminare la carne rossa dai suoi menù, sostituendola con alternative vegetali più ecologiche.

cambridge elimina carne rossa

La svolta green dell’Università di Cambridge

Se anche l’Università di Cambridge elimina la carne rossa dai suoi menù significa che la situazione è davvero seria. Infatti lo è, e per questo uno dei più prestigiosi atenei del mondo a deciso di mettere in atto una decisione così drastica. Basta carne rossa e di agnello – animali il cui allevamento impatta maggiormente sull’ambiente – in favore di alternative vegetali più ecologiche. Ma la rivoluzione green di Cambridge non si ferma qui, andando a limare dal suo menù anche i piatti con pesce non sostenibile. Si tratta di un percorso iniziato tre anni fa, nel 2016, e che a oggi ha condotto a un calo del 33% delle emissioni di CO2 per chilogrammo di cibo acquistato.

svolta greem Università Cambridge

L’Università di Cambridge non si è limitata a eliminare la carne rossa, rendendo più accessibili le opzioni vegetali, ma ha anche agito sul tema plastica, eliminando le bottiglie di plastica monouso. Delle semplici scelte che, pur comportando un certo numero di sacrifici e rinunce, hanno ridotto drasticamente, in tempi molto brevi, l’impatto ambientale dell’ateneo. Senza contare che oltre ai benefici per l’ambiente, pare che la scelta di revisione dei menù abbia comportato dei benefici anche per le casse dell’Università. Si sono registrati infatti un aumento delle vendite e dei guadagni legate agli alimentari. Un buon esempio, almeno certamente nelle intenzioni, che potrebbe dilagare poco alla volta in tutti i centri di studio nel mondo.

Sperando che la coscienza ambientalista attecchisca più facilmente alle giovani menti aperte degli studenti, per plasmare una nuova generazione più attenta alle problematiche del pianeta.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.