AttualitàLifestyle

Un hotel di lusso nello spazio

Un hotel di lusso nello spazio per una vacanza senza precedenti. I primi ospiti sono attesi per il 2022, ma le prenotazioni sono già aperte a un prezzo non decisamente modico.


Un hotel di lusso nello spazio è la nuova frontiera del turismo per nababbi. Il progetto nasce dall’imprenditore americano Frank Bunger, CEO di Orion Span, la compagnia che lancerà la hotel-stazione spaziale in orbita. I primi ospiti sono attesi per il 2022 ma, con il giusto portafoglio, è già possibile prenotarsi un posto.

Un hotel di lusso nello spazio Aurora Station

Vacanze in orbita

Provare l’emozione di essere un’astronauta ora si può! Certo è necessario prenotare, tramite una cifra non esattamente simbolica di 80.000 dollari (circa 65.000 euro) a persona. Poi, una volta assicuratosi un posto, basterà saldare il resto del conto per un prezzo a partire dai 9.5 milioni di dollari (circa 7.5 milioni di euro) a persona. D’altro canto si sta parlando della prima volta in cui dei privati cittadini hanno la possibilità di andare nello spazio, la cui prospettiva mette anche il prezzo sotto una luce completamente diversa. La previsione è quella di ospitare i primi «viaggiatori» nel 2022 per una permanenza di 12 giorni, in cui la stazione, posta a 320 km sopra la superficie terrestre, orbiterà ben 16 volte al giorno attorno al nostro pianeta, con altrettanti tramonti e albe garantiti agli ospiti.

Un hotel di lusso nello spazio

I cosmo-turisti dovranno tuttavia sottoporsi a un training obbligatorio di tre mesi prima di accedere all’Aurora Station, questo il nome dell’hotel in orbita, e saranno accompagnati da due membri dello staff specializzato. Gli ospiti inoltre parteciperanno a diversi esperimenti nella stazione, così come normalmente avviene per gli astronauti tradizionali. Non sarà necessario tuttavia rinunciare a tutti i comfort, infatti l’Aurora Station sarà provvista di wi-fi super veloce per comunicare con la terra e per navigare in internet. Il progetto rappresenta una rivoluzione assoluta in ben due settori: quello dei viaggi di lusso e quello dei viaggi spaziali, i quali non sono mai, prima d’ora, risultati così economici e accessibili. Questo potrebbe essere il primo passo in una nuova era, fino ad oggi, solo immaginata dagli autori di fantascienza.

Fonti: Orion Span – Telegraph

blank
Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.