Dolci & PasticceriaFood

Trucchi per le chiacchiere di Carnevale light

Friggitrice ad aria, forno, meno burro e zucchero, tanti i trucchi per delle ottime chiacchiere di Carnevale light.

Rinunciare ai dolci tipici del Carnevale è come rinunciare al panettone a Natale, vengono preparati solo una volta all’anno ed è bene approfittarne. Perché non provare una versione delle chiacchiere di Carnevale light? Un peccato di gola, ma più leggero ed esistono diversi trucchi per un risultato niente male.

chiacchiere-carnevale-light

Come preparare delle chiacchiere di Carnevale light

Frappe, lattughe, bugie, crostoli, galani, in qualunque modo voi le chiamiate, le chiacchiere sono il tipico dolce di Carnevale dello Stivale, a cui è difficile resistere. La consistenza, la forma e il gusto piacciono a grandi e piccini. Elenchiamo allora qualche trucco, per non rinunciare al sapore originale, che vi permetterà di ottenere chiacchiere di Carnevale light, leggere e friabili.

Utilizzare farine differenti

Il primo ingrediente a cui pensare per le chiacchiere di Carnevale light, come anche in quelle tradizionali, è la farina. Per ottenere un impasto più leggero si può provare a utilizzare farine differenti, come quella di avena o di farro o integrale, questo comporterà meno calorie al dolce.

Olio extra vergine di oliva, olio di semi o burro?

Un’altra versione per le chiacchiere di Carnevale light è sostituire il burro con olio extra vergine di oliva o olio di semi. L’olio utilizzato per l’impasto lo renderà, ovviamente, meno morbido, ma è un’impasse assolutamente gestibile con una cottura più attenta, rimuovendole dalla pentola appena dorate, in questo modo resteranno croccanti come quelle tradizionali al burro. Nel caso si scelga l’olio di semi, rispetto all’olio extra vergine di oliva, il risultato sarà ancora più light.

Yogurt e latte

Una variante ancora differente è quella di mettere nell’impasto latte o yogurt. Si eviteranno cosi dosi importanti di burro e olio, apportano ancora più leggerezza alle chiacchiere di Carnevale light. In caso si voglia andare incontro anche ad amici e parenti vegan, si può utilizzare latte di soia ovviamente mescolato con farina integrale o semi integrale e lievito naturale o cremor tartaro.

Friggitrice ad aria e forno

Il lento e costante successo che stanno ottenendo le friggitrici ad aria è dovuto a 3 principali fattori: facili da pulire, funzionano senza olio e rendono i cibi più salutari. Quindi perché non cuocerci le chiacchiere di Carnevale light? In pochissimi minuti, si otterranno chiacchiere leggere e senza l’uso di una goccia d’olio. Ma, se non si dispone di questo robot di ultima generazione, anche il vecchio forno può fare il suo dovere, infatti cuocendo le chiacchiere di Carnevale light per circa 8/10 minuti, e sfornate ancora morbide, acquisiranno croccantezza nel raffreddamento. Risultato favoloso senza una goccia di olio.

Gusto delicato, consistenza croccante, sapore originale e leggerezza, con questi piccoli trucchi le vostre chiacchiere di Carnevale light non avranno nulla da invidiare a quelle della tradizione.

blank
Giornalista pubblicista, attratta dalla natura e dal benessere, una persona dinamica e motivata da una costante voglia di conoscere il mondo che la circonda. Laureata in Relazioni Pubbliche e Pubblicità, con uno spiccato interesse per la moda, lo yoga e la buona cucina.