AmbienteEcologia

Treno alimentato a energia solare, il primo è in Australia

Il primo treno alimentato per il 100% a energia solare lascia la stazione in Australia. Un’idea della Byron Bay Railroad Company, servirà nell’omonima baia durante i week end su una linea di 3 km.

Dotato di pannelli solari sul tetto dei vagoni, sarà il primo treno al mondo alimentato completamente a energia solare. Svolgerà le funzioni di un normale treno con la possibilità di caricarvi bagagli di tutti i tipi, tavole da surf comprese.

Pannelli solari treno a energia solare in Australia

Viaggiare col sole

Questo treno simboleggia una vittoria del futuro sul passato. Infatti la compagnia era indecisa se optare per l’utilizzo di vecchi modelli a gasolio per fornire il servizio, ma alla fine ha optato per l’elettrico a ricarica solare. I pannelli saranno in grado di fornire ben 6.5 kW che andranno a caricare una batteria di 77 kW/h del tipo montato dalla Tesla Model S. Inoltre il treno sarà dotato di un sistema di recupero dell’energia in frenata che gli consentirà di risparmiare ben il 25% dell’elettricità richiesta. Senza contare che, in caso di necessità, sarà comunque possibile collegare le batterie alla rete presso le stazioni e ricaricarle.

Treno alimentato a energia solare, il primo è in Australia

Con un solo ciclo di carica il treno sarà capace di compiere dai 12 ai 15 viaggi. Il servizio sarà decisamente alla portata di tutti, con biglietti per un viaggio dal costo di 3 $ australiani per gli adulti (1,95 euro), 2 $ per i bambini dai 5 ai 13 anni (1,3 euro) e gratuito per i bambini sotto i 5 anni. In pochi oggi possono dissentire sul fatto che sul futuro sarà elettrico, ma se nel mondo delle automobili questo fa storcere qualche naso, per quanto riguarda il trasporto su rotaia pare cadere proprio a fagiolo.

Fonti: inhabitat

blank

Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.