AttualitàScienza

Stelle cadenti, gli occhi al cielo per il passaggio delle Geminidi

Una pioggia di stelle cadenti accenderà il cielo di questa notte. Si tratta delle Geminidi che come ogni anno ci offrono uno spettacolo dal fascino senza tempo. Procuratevi una giacca a vento pesante e alzate gli occhi allo spettacolo dell’universo.

Le stelle cadenti non si possono vedere solo nella calda notte di S.Lorenzo ma anche a dicembre, nello specifico tra il 3 e il 19, con un picco tra il 13 e il 14, questa notte! Una pioggia di meteoriti annuale che accende le notti invernali di fine anno.


Stelle cadenti gli occhi al cielo per il passaggio delle Geminidi

Una pioggia di luce

Le Geminidi, tecnicamente, sono uno «sciame meteoritico» derivante dall’asteroide 3200 Phaethon. Questo frantumatosi in un remoto passato per una collisione avvenuta nei pressi del pianeta Marte trascina nella sua orbita una nube di detriti e polveri che annualmente illumina i nostri cieli. Il nome di queste particolari stelle cadenti deriva dal fatto che la loro provenienza è attribuibile al radiante – quella porzione della sfera celeste – individuata dalla costellazione dei Gemelli.

Stelle cadenti Geminidi

Il fascino di un cielo stellato è indiscusso, specialmente se viene strisciato da una pioggia di stelle cadenti. Anche se la temperatura non è delle più invitanti, questo periodo dell’anno può offrire uno spettacolo mozzafiato. Quindi questa notte copritevi per bene e oltre ad ammirare la maestosità di Orione, protagonista indiscusso delle notti invernali nel nostro emisfero, godetevi la cascata di luce delle Geminidi. Sappiate che se ne possono ammirare fino a 120 ogni ora!

TOPIC nottestelle
blank
Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.