AttualitàLifestyle

Sostenibilità e rifiuti protagonisti di Trash, il nuovo film animato

Il film animato Trash ruota attorno a temi attuali come la sostenibilità e i rifiuti, una sorta di fiaba moderna che ha lo scopo di sensibilizzare su un problema ambientale sempre più scottante.

La sostenibilità diventa protagonista di un nuovo film d’animazione, Trash, dove i rifiuti prendono vita per lanciarsi in un’avventura tra pericoli e sfide da superare. L’agenzia di comunicazione Pescerosso ha presentato il progetto della pellicola, realizzata dal produttore indipendente Al One, in occasione del Seeds & Chips. Il film uscirà ufficialmente nella prima metà del 2020 ed è realizzato con le più moderne tecniche di animazione digitale.

sostenibilita rifiuti trash

Realtà, animazione e sostenibilità, i punti forti di Trash

I protagonisti del nuovo film Trash saranno un gruppo di rifiuti, letteralmente, di diversi materiali, tra cui cartone, latta, vetro e plastica. Si può interpretare come una sorta di fiaba moderna, con degli eroi inaspettati che si muoveranno nel nostro mondo. Uno degli aspetti più innovativi della pellicola è proprio questo: l’interazione tra personaggi digitali e il mondo reale sarà più verosimile che mai.

Da quanto è dato sapere finora l’obiettivo del viaggio avventuroso dei protagonisti sarà raggiungere una piramide magica, una metafora che vorrebbe indicare una sorta di rinascita o, in altri termini, riciclo e riutilizzo, una nuova vita come contenitori rigenerati. Essendo comunque un’avventura basata sui canoni dei classici film d’animazione non mancheranno momenti di grande fratellanza tra i membri dell’assortita squadra.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.