FoodGastronomiaLifestyle

Riforma mercato del riso: cosa cambierà nel 2018

È avvenuta un po’ in sordina un’importante riforma del mercato del riso, che nel 2018 vedrà diversi cambiamenti, in particolare sulle etichette. Ecco tutto quello che dovete sapere.

Con la riforma del mercato del riso il 2018 vedrà diversi cambiamenti, alcuni in effetti già in atto nel Dicembre del 2017. Le nuove norme si muovono con decisione nell’ambito della trasparenza, facendo leva su etichette trasparenti e tutela dei prodotti certificati come provenienti dal nostro Paese. Si riorganizza così una legge che era in vigore dal 1958.


Riforma del mercato del riso

Come cambia il mercato del riso

La riforma del mercato interno del riso ha tre obiettivi in particolare: semplificare le norme riguardanti la tecnica del settore, proteggere le varietà tradizionali del riso italiano e più importante ancora valorizzare le produzioni locali, ottime per qualità e quantità, proteggendole dalla concorrenza sleale.

Riforma mercato del riso

La riforma infatti, la cui prima parte è entrata in vigore il 7 Dicembre 2017, prevede una completa revisione della denominazione del riso «classico». Se rima questa dicitura poteva raccogliere anche diverse varietà di riso in un’unica confezione, ora il contenuto dovrà essere obbligatoriamente in purezza. «Sulle confezioni di riso – spiega Coldiretti – arriva l’indicazione classico solo nel caso in cui sia presente una delle varietà nazionali tradizionali in purezza, e a condizione che sia garantita la tracciabilità varietale»

In questo modo sarà molto più difficile spacciare per italiano del riso proveniente dall’estero, visto che dal 16 febbraio 2018 poi verrà introdotto l’obbligo di tracciabilità di provenienza e origine del prodotto. Questa riforma del mercato del riso era decisamente attesa dal settore, che a livello Europeo ci vede al primo posto come produttori e esportatori. Tutelando finalmente anche il consumatore.

TOPIC italiariso
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.