FoodPane & Pasta

Ravioli di patate e erbe aromatiche, la tradizione diventa Veg

Ricetta ravioli ripieni di patate e erbe aromatiche

Riunire le famiglie per pranzi e cene è sempre un vero piacere ma con le nuove abitudini alimentari diventa sempre più difficile mettere tutti d’accordo, ecco allora che i ravioli ripieni di patate e erbe aromatiche ci vengono in aiuto. C’è l’intolleranza dietro l’angolo, l’ospite vegetariano che potrebbe rimanere deluso dalle portate o chi, attento alle linee guida della sana alimentazione, potrebbe non gradire le ricette ricche e sontuose della nonna, compromettendo la gioia della condivisione a tavola. Ma a tutto c’è una soluzione, senza bisogno di stravolgere troppo le nostre ricette.

Preparazione:
1 ora
Difficoltà:
media
Cottura:
4 minuti
Costo:
medio
Ingredienti impasto:
  • 300 g di semola rimacinata di grano duro 150 g di acqua naturale
  • 1 cucchiaino di olio e.v.o.
  • 1⁄2 cucchiaino di curcuma in polvere
  • 1 pizzico di sale fino
Ingredienti ripieno:
  • 500 g di patate bio
  • 2 cucchiaini di erbe aromatiche provenzali essiccate
  • scorza di uno spicchio di limone bio
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • Pepe verde grattata al momento q.b.
ravioli con patate e erbe aromatiche

Un’alternativa vegana per le feste

Si tratta di un classico della cucina italiana, come i ravioli di pasta fresca ripieni, ma reinterpretati in chiave veg per far felici tutti i palati. Non è difficile se ci pensate, basta eliminare l’uovo dalla pasta fresca, studiare un ripieno goloso ma senza uso di derivati animali, arricchendolo con erbe aromatiche o spezie. Per completare il tutto potrete usare un sugo a scelta, magari ricco e salutare a base di lenticchie come quello che vedete in foto. In particolare vi abbiamo parlato di questo sugo in quest’altra ricetta.

Procedimento

Lavare le patate e cuocerle in pentola a pressione per 15 minuti. Una volta tiepide, sbucciare e schiacciare con l’apposito attrezzo. Mescolare la purea con le erbe aromatiche, il sale e la scorza grattugiata del limone. Riporre in frigorifero fino a completo raffreddamento. Nel frattempo mescolare la farina in una capiente ciotola con il sale e la curcuma. Versare quindi l’acqua e l’olio ed iniziare ad impastare, dapprima con una forchetta e poi con le mani. Appena possibile trasferire l’impasto sul piano di lavoro ed impastare energicamente fino ad ottenere una consistenza omogenea e soda. Avvolgere in pellicola trasparente e far riposare per 20 minuti.

ripieno ravioli patate e erbe aromatiche
impasto ravioli patate e erbe

Stendere poco impasto alla volta con la spianatrice fino alla tacca n.7. In alternativa si può stendere a mano in uno spessore molto sottile avvalendosi dell’aiuto di un mattarello. Coppare la pasta in cerchi da 8 cm di diametro, adagiare al centro 1 cucchiaino di ripieno e chiudere a mezzaluna, avendo cura di sigillare bene i bordi con i rebbi di una forchetta – esistono in commercio degli attrezzi appositi per facilitare quest’operazione, come quello che vedete nella foto qui sopra.

procedimento ravioli con patate e erbe

A mano a mano che sono pronti, adagiare su vassoi infarinati senza sovrapporli. Una volta pronti basterà cuocerli in acqua bollente per 4 minuti.

ragu di lenticchie rosso

Consigli di conservazione

Una volta preparati i ravioli potrete decidere, anziché cuocerli al volo, di congelarli. In questo caso è meglio che non superiate i due mesi di permanenza nel congelatore. Vi basterà poi cuocerli per 8 minuti senza aspettare che si scongelino per avere una consistenza comunque perfetta

L’idea in più

Come vi abbiamo detto prima nell’articolo per questa ricetta abbiamo optato per un sugo vegano come i ravioli, un ragù di lenticchie rosse leggero che potrete fare seguendo questa semplice ricetta. In alternativa comunque potrete utilizzare molti sughi diversi, nel caso vogliate optare per una versione vegetariana per esempio il classico burro e salvia può difendersi molto bene.

TOPIC ricettaveg
blank

Autrice del blog di cucina “I biscotti della zia”. Assaggiatrice del mondo, curiosa e vorace di sapore nuovi. La cucina è stata la mia salvezza ed oggi è diventata la mia vera passione.