Acqua & IntegratoriAttualitàBevande

Quando è stata inventata l’acqua frizzante?

L’acqua frizzante è oggi diffusa in tutto il pianeta ma non è sempre stato così. Un fenomeno naturale è stato riprodotto a livello industriale solo recentemente e in un modo decisamente curioso.

Oggi è disponibile ovunque ma, quando è stata inventata l’acqua frizzante? In natura sono sempre esistite alcune particolari sorgenti dove l’acqua si miscela con anidride carbonica per creare un effetto effervescente. Tuttavia il processo artificiale che ha permesso la diffusione dell’acqua gassata come la conosciamo oggi nasce solo verso il finire del 1700 grazie ad una scoperta dovuta al caso.

Quando è stata inventata l’acqua frizzante

Bollicine: quando è stata inventata l’acqua frizzante?

Molte bevande alcoliche come vino e birra hanno al loro interno anidride carbonica grazie al processo naturale di fermentazione ma questo non può avvenire per la semplice acqua. Verso gli inizi del 1700 sempre più scienziati e nascenti imprenditori cercarono di trovare metodi per creare l’acqua frizzante per imitare le bevande fermentate.

Il primo ad avere successo nel creare un procedimento facilmente ripetibile fu il chimico inglese Joseph Priestley nel 1767. Secondo la storia, Pristley dimenticò dell’acqua fresca sopra un recipiente di birra durante il processo di fermentazione. I gas prodotti dalla birra finirono per disciogliersi nell’acqua creando una bevanda che Priestly definì «rinfrescante». Affascinato dalla scoperta il chimico lavorò per riprodurre la bevanda e propose successivamente un metodo che prevedeva l’utilizzo di acido solforico e gesso invece della birra.

Quando è stata inventata l’acqua frizzante Priestley

L’invenzione di Priestley fu ripresa e migliorata successivamente dallo scienziato tedesco J.J. Schweppe che fu il primo nella storia a brevettare un processo in grado produrre acqua frizzante in bottiglia nella sua fabbrica di Ginevra: siamo nel 1783. Da allora la novità piacque talmente tanto da diffondersi in tutto il mondo fino a diventare oggi una normalità sulle nostre tavole.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.