AttualitàLifestyle

Prenotare con TripAdvisor: basta usare The Fork

Una piattaforma che potenzia ulteriormente il famose portale online di recensioni, garantendo prenotazioni con sconti e offerte a volte molto golose.

Abbiamo imparato a conoscerlo con le sue luci e ombre, ma è innegabile che Tripadvisor ci abbia offerto la possibilità di togliere le recensioni dal loro spazio, esclusivo appannaggio degli esperti, per dare loro una dimensione più a portata di comune mortale. Da qualche anno a questa parte la piattaforma offre anche la possibilità di prenotare online, attraverso un servizio che è diretta emanazione della piattaforma. Stiamo parlando di The Fork, l’app/sito che permette appunto di prenotare il vostro ristorante preferito (se iscritto al servizio ovviamente) con una manciata di click e una certa attenzione alle offerte speciali.

Più di 34.000 locali in tutto il mondo

Più di 34.000 locali in tutto il mondo

Cominciamo col dire che a questo servizio si può accedere fondamentalmente in due modi: o attraverso l’app e il sito dedicati, oppure attraverso TripAdvisor stesso. Il portale di recensioni online infatti ha già integrato il servizio con le sue normali pagine dedicate ai ristoranti, con la possibilità di distribuire le prenotazioni su fasce orarie specifiche, alcune delle quali con degli sconti, dal 20 fino al 50 per cento. Passando per il sito ufficiale e l’applicazione invece si avrà comunque la possibilità di leggere delle schede descrittive di ogni locale, corredate da recensioni, in questo caso più sicure di quelle normalmente lasciate su TripAdvisor.

The fork nasce da Tripadvisor

Come mai? La piattaforma permette di scrivere la recensione solo nel caso sia stata confermata la prenotazione e il ristorante abbia confermato la vostra presenza. In questo modo il servizio impedisce, almeno in parte, la compravendita di recensioni fasulle, faccenda che purtroppo TripAdvisor conosce fin troppo bene.

Sconti e offerte su The Fork

Una volta avuto l’elenco dei locali disponibili sotto mano, dopo aver applicato tutti i filtri del caso per circoscrivere le nostre possibili scelte, è la volta di controllare se qualcuno dei nostri ristoranti prescelti offre qualche tipo di promozione. Come già scritto prima, non è raro che alcuni locali mettano a disposizione delle succulente offerte in fasce orarie o in giorni particolarmente spenti, arrivando addirittura a dimezzare lo scontrino finale. Per approfittare di queste promozioni basta effettuare la prenotazione che coincida con i criteri dell’offerta, in cui normalmente è vincolato il numero delle persone, la data e l’ora.

The fork, sconti e offerte

Ad affiancare questo sistema di risparmio legato alle promozioni del momento c’è anche la possibilità di accumulare dei punti fedeltà, detti Yums, con i quali si potrà richiedere uno sconto dopo averne accumulata la giusta quantità. Per avere un’idea, ogni prenotazione effettuata attraverso la piattaforma vale 100 Yums, quando si raggiungono i 1.000 Yums si ottiene uno sconto dii 20 euro, mentre sfondato il tetto dei 2.000 si possono risparmiare 50 euro.

Anche leggendo le recensioni dell’applicazione stessa si può capire che sono proprio questi i suoi punti di forza, che le fanno guadagnare quattro stelle su cinque, rimangano da limare alcuni problemi che in una manciata di casi hanno creato qualche disagio, ma la rotta sembra proprio quella giusta.

Fonti: thefork.it – edesseredonna.it – correttainformazione.it

Matteo Buonanno Seves

Un giovane laureato in Scienze Gastronomiche con la passione per il giornalismo e il mai noioso mondo del cibo, perennemente impegnato nel tentativo di schivare le solite ricette e recensioni in favore di qualcosa di più originale.