AmbienteAttualitàCultura

Potenzialità dell’agricoltura di precisione tra innovazione e sostenibilità

Le potenzialità dell’agricoltura di precisione sono molte, ma, mentre il pianeta è sempre più a rischio, il dibattito sulla sua sostenibilità è acceso.

Il settore agricolo è in rapida e continua espansione e trovare un modo per implementarne produttività e sostenibilità è vitale. Le potenzialità dell’agricoltura di precisione, branca in evoluzione, sembrano puntare proprio a ciò. La tecnologia si sta imponendo in modo sempre più evidente e, mentre le vite degli agricoltori cambiano, le polemiche non mancano.

potenzialità dell'agricoltura di precisione

L’agricoltura di precisione:

L’agricoltura di precisione è un settore in rapida evoluzione. Si tratta di una strategia di gestione dell’attività agricola basata sulla raccolta di dati e sul loro impiego per interventi mirati che puntino all’ottimizzazione della produzione. Il sistema richiede sofisticate tecnologie, di cui l’agricoltura ha imparato a servirsi in un lungo percorso. Nei primi decenni del 1900 un agricoltore era in grado di sfamare in media 30 persone all’anno, mentre nel 1960, anche grazie all’introduzione degli OGM, il numero era già lievitato a 150. La meccanizzazione si è rivelata il fattore determinante e oggi chi punta a sfruttare le potenzialità dell’agricoltura di precisione è chiamato a essere tecnico e quasi ingegnere.

Agricoltura di precisione e innovazione:

Le potenzialità dell’agricoltura di precisione sono strettamente connesse ai grandi avanzamenti tecnologici. In tale sistema riveste un ruolo di rilievo il GPS. Esso permette di mappare con precisione le terre e, tramite la localizzazione dei campionamenti del suolo, di sfruttarne ogni caratteristica. Servirsi parallelamente di immagini satellitari fornisce, poi, una visione d’insieme e permette di indirizzare le risorse dove necessario. I droni, invece, con le loro camere multispettrali, sono fondamentali per la creazione di mappe topografiche. Tramite la concimazione a rateo variabile gli agricoltori dosano, dunque, fertilizzanti e pesticidi, limitando anche i costi.

Agricoltura di precisione e sostenibilità:

Il dibattito sulle potenzialità dell’agricoltura di precisione è vivo. Molti sostengono che essa aiuti a ridurre l’impatto ambientale di un settore estremamente dannoso. Evita infatti l’impiego eccessivo di pesticidi e altri prodotti chimici, altamente diffuso, e migliora la gestione delle terre. Altri sostengono, invece, che si tratti solo di un comodo scudo dietro cui nascondere l’evoluzione dell’agricoltura tradizionale, senza proporre vere soluzioni. Entro il 2050 la popolazione mondiale raggiungerà i 9 miliardi di persone e nutrirle, tutelando nel contempo il pianeta, sarà una sfida. Combinare ricerca, tecnologia, pratiche del passato e nuove strategie richiede ancora un arduo lavoro.

Le potenzialità dell’agricoltura di precisione lasciano ben sperare, ma non possono essere considerate una soluzione esaustiva. L’attività agricola continua a minacciare le acque sotterranee e superficiali, nonché la biodiversità e l’atmosfera e intervenire rimane una priorità. Guardare a ogni sviluppo con interesse è d’obbligo, ma ricordare che, almeno nel settore del sapere, i terreni inesplorati non mancano, è altrettanto doveroso.

blank
Laureata in Filosofia, credo fermamente che ogni sfaccettatura del sapere umano meriti di essere inseguita. Amo la lettura, gli animali e la natura e penso che solo continuando a farsi domande sia possibile mantenere uno sguardo vigile sul mondo.