BevandeSucchi & Bibite

Perché il succo di pomodoro è più buono in aereo

Sono in molti a sostenere che il succo di pomodoro sia più buono sull’aereo, ma sarà veramente così? Per risolvere il dilemma bisogna chiedere aiuto alla scienza del gusto.

Vi siete mai chiesti perché il succo di pomodoro si dice sia più buono se sorseggiato in aereo? Abbiamo parlato in diverse occasioni di cosa sia meglio o peggio mangiare e bere ad alta quota, ma una delle bevande sicuramente più famosa per essere particolarmente buona in volo è il succo di pomodoro. E c’è una spiegazione scientifica per questo strano fenomeno.

Succo di pomodoro in aereo

Succo di pomodoro in aereo

Abbiamo già trattato dei meccanismi della scienza del gusto che entrano in gioco durante i voli, e il succo di pomodoro, a differenza di molti altri alimenti, ne trae vantaggio. La bassa pressione e umidità nella cabina dell’aereo incidono poco su questa bevanda, mentre i cibi solidi tendono a perdere molto del loro gusto e profumo.

Succo di pomodoro in aereo

Ma la chiave del successo per il succo di pomodoro è inaspettatamente il rumore. Attraverso alcuni esperimenti gli scienziati hanno scoperto che a parità di alimenti e condizioni il rumore è una variabile che incide visibilmente sul nostro apprezzare o meno un prodotto. In particolare se questo è moderatamente ricco di umami, come il pomodoro.

La cosa interessante è che ancora non si sa esattamente perché il rumore di un aereo, corrispondente a 70/80 decibel in cabina, riesca a fare questo effetto. In ogni caso non c’è dubbio: esperimenti alla mano, il succo di pomodoro è più buono in aereo che a terra.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.