AttualitàFoodLifestyle

Mangiare in aereo: tutti i cibi da evitare

Cosa mangiare in aereo e cosa evitare: ciò che può essere indicato a terra non sempre è la scelta migliore in alta quota. Alcuni cibi andrebbero assolutamente evitati quando in volo.

Non tutti i cibi sono una buona scelta per mangiare in aereo. Il metabolismo umano cambia in alta quota ed evitare alcune scelte al momento del pasto può aiutare ad evitare quel senso di gonfiore e fiacchezza che spesso si manifesta dopo un volo. Restare leggeri quando si è obbligati a restare seduti in uno spazio ristretto per diverse ore, diventa una scelta necessaria per un viaggiatore oculato. Ma quali sono i cibi che andrebbero assolutamente evitati in aereo?

Mangiare in aereo pasta

Evitare pasta e cibi ricchi di carboidrati.

Da italiani può risultare difficile dire no alla pasta, anche se il più delle volte scotta e presentata in un poco invitante contenitore d’alluminio. Eppure i cibi ricchi di carboidrati come pane, riso e lasagne, sono tra le scelte assolutamente da evitare quando in volo. Proprio per il fatto di essere costretti a restare seduti a lungo, il sistema digestivo non processa il cibo in modo sufficientemente veloce. Con tanti carboidrati in corpo si trattengono più liquidi e il cibo viene digerito più lentamente contribuendo ad aumentare la sensazione di gonfiore e pesantezza.

Mangiare in aereo grassi

Anche i cibi grassi andrebbero evitati.

Carni rosse, formaggi, cibi ricchi di olio rientrano in questa categoria. Come per i cibi ricchi di carboidrati, anche i cibi grassi sono difficilmente digeribili in alta quota lasciandoci con una sensazione di gonfiore più a lungo del normale. Non solo, i cibi grassi posso aumentare il bruciore di stomaco.

Mangiare in aereo snack

Salatini, patatine e snack.

Togliendo già una buona quantità di opzioni, meglio ripiegare sugli snack. Invece anche questa non è una scelta saggia quando si vola. Patatine, noccioline anche i teneri mini-pretzel sono in realtà sconsigliabili. Non solo sono anche questi generalmente ricchi di carboidrati, ma possono causare anche un eccesso di sale e sodio nell’organismo che, ancora una volta, comporta ritenzione idrica e senso di gonfiore. Ricerche inoltre hanno dimostrato come in alta quota e in un ambiente pressurizzato come l’aero il corpo umano percepisce il dolce e il salato dal 15 al 30% meno intensamente col rischio di finire quindi ad abbuffarci di snack perché il loro sapore ci risulta meno intenso.

Mangiare in aereo bibite

Tè, bevande calde e acqua del rubinetto sono da evitare.

In questo caso non tanto per gli effetti delle sostanze nutrizionali, ma per il semplice fatto che, il più delle volte, queste bevande sono preparate utilizzando le riserve d’acqua presenti nelle cisterne dell’aeroplano. Queste cisterne, nonostante debbano passare controlli regolari, sono spesso sorgente di batteri che finiscono quindi nelle bevande calde servite a bordo. Sinceratevi quindi dell’origine dell’acqua utilizzata per preparare Tè, caffè e tisane o semplicemente ripiegate su acqua in bottiglia.

Mangiare in aereo vino

Niente alcool, caffè e bibite gassate.

Sebbene l’alcool possa aiutare a rilassarvi su un volo particolarmente stressante, proprio per il fatto di essere in alta quota, l’alcool ha un effetto più intenso sul vostro corpo. Non solo, è anche notoriamente causa di disidratazione. Anche il caffè, da evitare già per il discorso dei batteri nell’acqua, è sconsigliato anche per gli effetti sul ciclo del sonno e gli effetti diuretici. Andare costantemente in bagno quando in volo non è esattamente una comodità. Le bibite gassate invece contribuiscono al senso di gonfiore.

Mangiare in aereo frutta

Vegetali e frutta che causano gas.

Frutta e verdura non possono essere una cattiva scelta, no? E invece alcuni tipi di frutta e verdura sono una cattiva scelta da mangiare in aereo, specialmente quelli che causano gas. L’ultima cosa che desidereremmo avere quando rinchiusi a 10mila metri di quota è un vicino di posto che ha fatto scorpacciata di broccoli, fagioli o cavolfiori. Anche mele e arance sono una cattiva scelta. Le mele proprio per il gas, le arance per l’acidità di stomaco.

Mangiare in aereo corpo

Quindi, cosa mangiare in aereo?

Oltre ovviamente a tenervi idratati con acqua in bottiglia; carote, insalata, cetrioli e a sorpresa peperoni possono darvi sostentamento quando in volo. Il pesce è una alternativa valida. Se non potete fare a meno della carne, scegliete carni bianche ma evitate spezie. Un frutto particolarmente indicato in aereo è il cocomero ma purtroppo non sempre facile da reperire. Se volete qualcosa in più dell’acqua, diversi locali in aeroporto, prima dell’imbarco, potranno offrire Tè o tisane che potrete portare a bordo e che vi aiuteranno nella digestione. La scelta migliore, il più delle volte, è proprio evitare di consumare cibi quando si vola anche se questo non è sempre possibile, soprattutto nei voli più lunghi

TOPIC aereocibo
blank

Laureato in Scienze Politiche e Comunicazione Pubblica, ha lavorato in radio e nel tempo libero si dedica alla scrittura creativa. Da sempre appassionato di cultura, scienza e tecnologia è costantemente a caccia di nuove curiosità in grado di cambiare il mondo in cui viviamo.