FoodGastronomia

Perché gli alimenti integrali andrebbero scelti BIO

Sapete perché gli alimenti integrali andrebbero scelti BIO? Ecco perché sarebbe opportuno che i termini dovrebbero coesistere.

Integrale e biologico sono due concetti che vengono spesso accomunati perché l’informazione che viene recepita più o meno consciamente quando se ne parla è che «fanno bene alla salute». In realtà, come si può immaginare, non sono sinonimi, riferendosi il primo al processo di lavorazione, mentre il secondo a quello di coltivazione. Avere ben chiara questa distinzione è fondamentale per un consumatore consapevole e attento. Cerchiamo quindi di capire perché gli alimenti integrali andrebbero scelti biologici e qual è la differenza tra i due termini.

alimenti integrali bio

Integrale e biologico: chiariamo le differenze

Quando si parla di cibi integrali ci si riferisce prevalentemente ai cereali e al processo di lavorazione a cui vengono sottoposti. Se un cereale è integrale mantiene la parte più esterna, ossia la crusca, ricca di fibre utili per il corretto funzionamento dell’intestino, e il germe, contenente acidi grassi insaturi (Omega 3), vitamine e sali minerali. Il rovescio della medaglia però è che proprio nella crusca si concentra la maggior parte dei pesticidi (fitofarmaci), impiegati nell’agricoltura tradizionale.

integrale biologico differenze

LEGGI ANCHE:Il biologico costa meno

I fitofarmaci possono avere funzioni fungicida, erbicida o insetticida, ma in tutti i casi prevedono un tempo di carenza, ossia un intervallo di tempo tra l’ultimo trattamento e la raccolta, tale da consentire la degradazione della sostanza chimica impiegata. Per questo sono stati fissati dei limiti massimi del residuo (LMR) tali da non costituire un pericolo per la salute dell’uomo e per questo gli alimenti integrali andrebbero scelti BIO.

integrale biologico limiti massimi

L’agricoltura biologica mira a ridurre, anzi ad azzerare, questa contaminazione scegliendo campi lontani da fonti di inquinamento (fabbriche, strade, ecc…) i cui terreni sono stati bonificati da eventuali agricolture «tradizionali» precedenti ed evitando concimi o pesticidi chimici. Questa scelta, oltre a fare bene al pianeta è la più sana anche per noi: consumare alimenti biologici integrali ci permette infatti di godere di tutte le proprietà benefiche in essi contenute senza rischi per la nostra salute.

Appare chiaro quindi come scegliere alimenti integrali biologici sia un’ulteriore garanzia per il consumatore e la sua salute.

blank

Dopo una Laurea in Ingegneria mi sono allontanata dai numeri e avvicinata a nuove forme di espressione, come la fotografia e la scrittura. Il mio blog, Il Cucchiaio Verde, racchiude entrambe le passioni e ha come filo conduttore uno stile di vita vegetariano.