AmbienteEcologiaScienza

Pannelli solari, riciclo dell’acqua e tanto verde verticale: 5 case del futuro

Le soluzioni green per le case del futuro non mancano, come pannelli solari, riciclo dell’acqua e verde verticale. Insieme saranno la chiave per l’architettura del futuro, ecco 5 incredibili progetti.

La tecnologia per le case del futuro ormai è a completa disposizione: dai pannelli solari, passando per le nuove tecniche di riciclo dell’acqua fino ad arrivare al verde verticale senza vero suolo, ormai gli strumenti abbondano. Eppure ci sono alcune soluzioni più originali, o combinazioni particolarmente efficaci, che vale la pena portare come esempi di successo nella continua ricerca per la sostenibilità. Abbiamo scelto 5 progetti particolarmente interessanti da farvi conoscere.

1. Our H2Ouse

Il primo esempio è un progetto nato in California come precisa risposta alla crisi dell’acqua che sta colpendo lo stato. Questa casa del futuro è fabbricata con legno secco raccolto durante il periodo di siccità, racchiudendo però un alto contenuto tecnologico: consuma il 50% dell’acqua normalmente impiegata grazie a riciclo e conservazione, il tutto alimentato da energia solare.

UH2Ouse case del futuro

2. NeighborHub

Diciamolo subito, questa non è una vera e propria casa, ma più un hub, come suggerisce il nome, un punto di incontro immaginato per tutto il vicinato di una via o quartiere. L’idea è svizzera ed è concepita per integrare la vita di tutti i giorni aggiungendo una componente comunitarie: il locale funzionerà da serra ma anche luogo di apprendimento. Lo si immagina anche in versione laboratorio dove poter mettere a punto, con il sempre più vitale Fai Da Te, ogni tipo di marchingegno.

Pannelli solari, riciclo dell'acqua e tanto verde verticale: 5 case del futuro

3. ReACT

Il progetto è di una squadra di studenti dell’Università del Meriland e l’acronimo ReACT sta per Resilient Adaptive Climate Technology. L’idea è appunto quella di progettare case del futuro reattive, in grado di adattarsi alle differenti situazioni climatiche con facilità. Di per sé l’abitazione è indipendente, intendiamo proprio completamente, in grado di ospitare anche lo spazio per coltivare buona parte del cibo che servirà ai suoi abitanti.

ReACT tra le case del futuro

4. SILO

Dal Meriland passiamo al Missouri con un’altra idea, questa volta incentrata non solo sul risparmio ma anche la facilità d’uso. Tutti gli aspetti dell’abitazione infatti sono controllabili da remoto, grazie ad una semplice app, con la quale si potranno controllare tutte le tecnologie green di cui questa casa del futuro è dotata.

SILO case del futuro

5. RISE

Per l’ultimo progetto si ritorna in California, con la collaborazione dell’Università di Denver: in questo caso l’idea vincente è la modularità dell’abitazione, pensata per poter occupare diverse quantità di spazio in città e scalare con l’aumentare del nucleo familiare. Si potrà adattare a diverse soluzioni, tenendo sempre un occhio ai costi, sempre contenuti, ma anche all’ambiente.

RISE case del futuro
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.