AmbienteEcologiaLifestyle

L’ultimo sforzo di sostenibilità di Burger King: ridurre i peti delle mucche!

Burger King sta migliorando la dieta a basso contenuto di carboidrati delle sue mucche aggiungendo 100 grammi di citronella per ridurre le emissioni di metano (ovvero i peti di mucca).

Il nuovo piano dietetico ridurrà le emissioni di metano delle mucche del 33% al giorno, secondo Burger King. Tali emissioni sono uno dei principali fattori che contribuiscono al cambiamento climatico perché il gas intrappola il calore del sole e lo riscalda.

burger king dieta mucche

La società di proprietà di Restaurant Brands International ha dichiarato che la nuova carne di manzo alimentata alla citronella verrà utilizzata in Whoppers in alcuni ristoranti di Austin, Los Angeles, Miami, New York e Portland.

Burger King ha affermato che la nuova formula è open source e abbastanza semplice da implementare e la società ha collaborato con professori dell’Università Autonoma dello Stato del Messico e dell’Università della California, Davis.


Si presume che la citronella aiuti le mucche a rilasciare meno metano durante il processo di digestione.
Secondo l’Environmental Protection Agency, circa il 50-65% di tutte le emissioni di metano proviene da attività umane, compresa l’agricoltura industriale.

Se l’intero settore, proveniente da agricoltori, fornitori di carne e altri marchi, si unirà a noi, potremo aumentare le dimensioni e contribuire collettivamente a ridurre le emissioni di metano che influiscono sui cambiamenti climatici, ha affermato Fernando Machado, direttore marketing globale di Restaurant Brands International (QSR), in una dichiarazione.

Burger King ha precedentemente promosso iniziative di sostenibilità e salute. A febbraio è stata lanciata una campagna pubblicitaria con un Whopper ammuffito per evidenziare i suoi sforzi per eliminare conservanti artificiali e altri additivi dal menu dell’azienda.

L’obiettivo è che tutti i loro alimenti siano privi di ingredienti artificiali entro la fine di quest’anno.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.