IntegratoriSaluteScienza

L’integratore che aumenta le prestazioni fisiche delle donne

Un integratore che aumenta le prestazioni fisiche delle donne, facendole correre più veloci e aumentandone la resistenza. Dall’Università dell’Ohio i semplici ingredienti per la dieta delle atlete.

Un integratore alimentare nella dieta delle donne basterebbe per far correre più veloci, aumentare la loto resistenza e in generale le prestazioni atletiche. Sembra l’inizio di una pubblicità quantomeno sospetta e invece è una ricerca che arriva dall’Università dell’Ohio che ha dimostrato come l’assunzione di semplici sostanze integrative nella dieta quotidiana basterebbe alle atlete per migliorare resistenza e velocità, portando ad una riduzione sostanziale dei tempi nell’arco di un solo mese.

integratore prestazioni fisiche donne

Merito di alcuni minerali

Niente strani intrugli o diete miracolose: per migliorare la capacità fisica delle atlete basterebbe una miscela integrativa. A causa dell’ovulazione è comune per le sportive perdere ferro e altri nutrienti fondamentali per il buon funzionamento dell’organismo: i nutrizionisti d’oltreoceano hanno voluto indagare come le atlete potessero neutralizzare questi effetti semplicemente attraverso la dieta. Il team di ricercatori ha quindi sottoposto a test 28 giovani donne tra i 18 e i 30 anni, misurando l’impatto sulle prestazioni di particolari sostanze nutrienti. In particolare è stato riscontrato come una combinazione di ferro, rame, zinco, carnitina (una sostanza derivata da amminoacidi) e fosfatidilserina (sostanza comune nel pesce, soia e insalata) potesse abbassare i tempi di corsa su una distanza di 5 chilometri di quasi un minuto.

Il test

corsa integratore prestazioni fisiche donne

Ad un gruppo di donne è stato somministrato l’integratore per un mese ogni giorno mentre ad un altro gruppo è stato somministrato un placebo. Le donne hanno successivamente effettuato differenti prove fisiche sia di velocità che di resistenza. Un mese dopo, alle atlete è stato chiesto di ripetere le prove in modo da osservare gli effetti reali dell’integratore alimentare.

Coloro che avevano assunto le sostanze nutrienti in più hanno dimostrato di riuscire a percorrere i cinque chilometri più velocemente abbassando il tempo mediamente di un minuto, di riuscire a percorrere quasi un chilometro in più in 25 minuti di cyclette e aumentare da 40 a 44 il numero di step in un minuto. Un secondo test di controllo, che ha visto coinvolte altre 36 atlete con dosi differenti all’interno dell’integratore, ha prodotto risultati simili confermando quanto riscontrato nella prima prova.

donne integratore prestazioni fisiche

«Abbiamo scelto queste sostanze perché sono notoriamente basse nella dieta delle giovani donne e tuttavia fondamentali per il corretto funzionamento del corpo» ha spiegato il professor Robert Di Silvestro, che ha diretto la ricerca «Queste sostanze tuttavia sono fondamentali nel funzionamento cellulare durante lo sforzo fisico». Nonostante sia più difficile per gli uomini subire queste carenze a causa di una dieta più ricca di carne e l’assenza di ciclo mestruale, Di Silvestro è convinto che questo tipo di integratore possa portare beneficio agli atleti vegetariani.

È tuttavia è giusto notare come lo studio ha coinvolto un numero limitato di donne e quindi i dati debbano essere verificati su un campione più ampio. Prima di saltare all’acquisto della pillola magica che aumenta le prestazioni meglio quindi attendere risultati certi e ricordare che il miglior integratore è sempre una dieta equilibrata.

Fonti: Science Direct – Ohio State University

TOPIC donnesport
blank

Laureato in Scienze Politiche e Comunicazione Pubblica, ha lavorato in radio e nel tempo libero si dedica alla scrittura creativa. Da sempre appassionato di cultura, scienza e tecnologia è costantemente a caccia di nuove curiosità in grado di cambiare il mondo in cui viviamo.