AmbienteEcologiaLifestyle

L’inquinamento atmosferico incrementa le emissioni di carbonio

La relazione tra inquinamento atmosferico ed emissioni di carbonio è causata da utilizzo di condizionatori e uso di fonti ad alta intensità di carbonio

Uno studio pubblicato della National University of Singapore pubblicato sul Journal of the Association of Environmental and Resource Economists, mostra una correlazione tra l’inquinamento atmosferico e l’aumento delle emissioni di carbonio dovuto in particolare a due fattori specifici: l’uso di condizionatori e purificatori d’aria e l’approvvigionamento energetico da fonti altamente inquinanti.

Inquinamento atmosferico

LEGGI ANCHE: L’aria di casa può essere pericolosa per la salute

Lo studio della National University of Singapore

Dopo aver esaminato il consumo di energia elettrica nel tempo di un campione casuale di 130mila famiglie della città di Singapore e averlo confrontato con i rilevamenti del particolato (Pm 2,5) effettuate dalla rete di misurazione dell’inquinamento dell’aria del paese, i ricercatori dell’università di Singapore hanno scoperto che la domanda di elettricità è cresciuta dell’1,1% mentre il Pm 2,5 è aumentato di 10 microgrammi per metro cubo (μg/m³). I risultati dello studio mostrano quindi una correlazione tra inquinamento atmosferico ed emissioni di carbonio.


Quali sono le ragioni di questo incremento?

Due le ragioni più probabili che provocano questo aumento: il maggior inquinamento atmosferico spinge le famiglie a restare maggiormente in casa e a utilizzare di più i condizionatori e i purificatori per una migliore qualità dell’aria indoor.

Le aree urbane delle nazioni asiatiche in via di sviluppo mostrano un forte aumento della domanda di energia legata all’aumento dei redditi e alla spesa per i condizionatori d’aria, in zone dove tuttavia l’approvvigionamento energetico è ancora ad alta intensità di carbonio e lo sarà per i prossimi decenni senza che ci siano importanti cambiamenti tecnologici e nella legislazione ambientale.

Meno domanda energetica e migliori decisioni in materia ambientale

Comprendere cosa spinge la domanda energetica delle famiglie di Singapore faciliterà le previsioni a lungo termine e potrà contribuire a fronteggiare maggiormente i cambiamenti climatici e il problema di una classe media urbana in aumento ed esposta sempre più all’inquinamento atmosferico, anche attraverso  adeguate decisioni in materia ambientale. Un’aria urbana più pulita inoltre diminuirà la domanda di energia perché le famiglie adotteranno comportamenti più virtuosi.

Una riduzione dell’inquinamento atmosferico si potrà quindi tradurre in un miglioramento del clima e della vita delle persone, favorendo anche il legislatore nella presa di decisioni in senso più sostenibile anche per quanto riguarda l’uso di energie alternative.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.