AmbienteEcologia

L’energia nucleare è energia green?

Quando si parla di energia nucleare si intende l’energia che viene prodotta come conseguenza di trasformazioni dei nuclei degli atomi, da questo fatto si spiega anche perché talvolta è chiamata energia atomica.

Per quanto possa sembrare strano, l’energia nucleare è una fonte di energia naturale, cioè presente normalmente in natura, anche se non rientra nell’insieme delle energie rinnovabili. Storicamente l’energia nucleare nasce principalmente per scopi bellici anche se poi dalla seconda metà del XX secolo viene utilizzata fortunatamente solo per usi civili dediti alla creazione di energia elettrica per le città.

energia nucleare green

L’energia nucleare se comparata con le forme di energia derivanti dall’utilizzo dei combustibili fossili, è sostanzialmente una forma di energia pulita in relazione alle emissioni di anidride carbonica.

L’energia nucleare è un fenomeno naturale che si manifesta spontaneamente in natura, ad esempio sul Sole le reazioni nucleari continuano a susseguirsi senza interruzione.

Tuttavia, il grosso problema dell’energia nucleare riguarda le scorie radioattive e anche il rischio ambientale e per la salute derivante dal processo stesso di creazione dell’energia. L’energia nucleare, infatti, non solo può essere estremamente pericolosa qualora possa capitare un incidente nella centrale di produzione, ma ha anche il grave problema delle scorie del processo che essendo cariche di radioattività non possono essere smaltite facilmente poiché rimangono radioattive per migliaia di anni.

Cos’è la fissione nucleare?

Nella fissione nucleare i nuclei degli atomi si dividono creando a loro volta degli atomi con una massa e numero atomico inferiori ai precedenti e liberando una grande quantità di energia.

Gli atomi responsabili della fissione nucleare sono generalmente quelli dell’uranio 235 oppure del plutonio 239. Questo tipo di reazione nucleare è quella che è stata utilizzata nella creazione delle prime bombe atomiche che hanno causato il dramma di Hiroshima e Nagasaki.

La fissione nucleare è anche la forma di reazione nucleare utilizzata quotidianamente nel processo di produzione di energia elettrica in moltissimi paesi del mondo.

Cos’è la fusione nucleare?

Nella fusione nucleare i protagonisti sono nuclei di atomi con un numero atomico basso che si fondono creando ulteriori atomi con nuclei più pesanti.

Anche in questo processo viene rilasciata una grandissima quantità di energia parecchio più grande di quella prodotta nella fissione nucleare.

Generalmente, gli atomi responsabili delle fusioni nucleari sono gli atomi di idrogeno o di deuterio. Questo tipo di reazione nucleare è esattamente quella che avviene sul Sole e che permette al sole di generare il suo calore e di non implodere su se stesso.

La fusione nucleare è oggi la forma più distruttiva di energia e una delle più conosciute bombe nucleari esistente derivante dal processo di fusione nucleare è la bomba ad idrogeno.

L’energia nucleare è una forma di energia che permette, attraverso processi di trasformazione del nucleo degli atomi, di creare una grandissima quantità di energia.

Oggi esistono grandi dibattiti sulla pericolosità dell’utilizzo di questo tipo di fonte energetica ed a causa dell’alto rischio e del grave impatto ambientale delle scorie radioattive, molti paesi stanno abbandonando l’energia nucleare a favore di forme di produzione di energia green, sicure e rinnovabili.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.