AttualitàProdotti per la cucina

Le posate del futuro saranno in titanio?

In futuro le posate saranno fatte in titanio. Potrebbe darsi, considerando che questo materiale ha diverse proprietà interessanti, oltre che essere sorprendentemente ecocompatibile.

Se vi dicessimo che le posate del futuro saranno in titanio? Questo materiale, un tempo utilizzato esclusivamente per le componenti più delicati di macchine estreme, potrebbe diventare una presenza comune in cucina. Le sue proprietà infatti lo rendono estremamente resistente all’usura, sia fisica che causata da agenti chimici, caratteristiche perfette per uno strumento in cucina. Ed è proprio per questo motivo che potrebbe essere considerato presto un sostituto ecocompatibile di altri materiali.

posate futuro titanio

Perché costruire forchette e coltelli in titanio

L’idea di utilizzare il titanio come materiale per costruire posate è relativamente recente, ma a renderla possibile sono state nuove tecnologie per la lavorazione di questo metallo. Queste tecniche moderne hanno il vantaggio di abbattere i costi di produzione in maniera da rendere economicamente vantaggioso anche un prodotto relativamente semplice come forchette e coltelli.

Le proprietà di questo materiale sono, tra l’altro, estremamente interessanti: innanzitutto è ipoallergenico, antibatterico e non subisce la corrosione come altre materiali. In più è estremamente resistente, al punto da poter resistere in cucina per decenni, una caratteristica da non sottovalutare. È proprio questa proprietà a rendere il titanio un materiale così appetibile per le posate: è l’antitesi dell’usa e getta, un prodotto in grado di durare moltissimi anni senza essere rimpiazzato.

Matteo Buonanno Seves

Un giovane laureato in Scienze Gastronomiche con la passione per il giornalismo e il mai noioso mondo del cibo, perennemente impegnato nel tentativo di schivare le solite ricette e recensioni in favore di qualcosa di più originale.