AttualitàLifestyle

Le patatine più costose al mondo: 59 dollari per 5 chips!

Vengono dalla Svezia e a proporle è una storica birreria svedese, la St. Eriks.


59 dollari potrebbero sembrare un’assurdità per uno snack fuori pasto, a maggior ragione se si tratti di patatine confezionate. A guadagnarsi il titolo di patatine più costose al mondo è stato un prodotto della St. Eriks, una celebre birreria svedese che le propone come abbinamento ideale per le loro rinomate birre artigianali.

Le patatine più costose al mondo: 59 dollari per 5 chips!

Un pacchetto da 5 patine

Un pacchetto da 5 patine. Cosa si acquista alla modica cifra di 59 dollari? Un elegante pacchetto in cartone nero, dalla forma allungata con impresso il logo in oro del birrificio St. Eriks. Ed il suo contenuto? Ciascuna confezione presenta, adagiate ciascuna in un proprio scomparto, solo 5 preziosissime patatine. Senza dover ricorrere alla calcolatrice, ciò sta a significare che ciascuna chip costa circa 12 dollari l’una, una cifra ben lontana dall’esser modica ed adatta alle tasche della gente comune.

Patatine gourmet

Patatine gourmet

Per realizzare le patatine più costose al mondo la St. Eriks si è affidata allo Swedish National Culinary Team che ha definito gli ingredienti della ricetta speciale, alla cui base troviamo delle pregiate patate della Lapponia aromatizzate con la birra St. Eriks. Ovviamente non si tratta delle classiche patatine a cui siamo abituati, ma di un prodotto impreziosito – è proprio il caso di dirlo – con un mix di aromi particolari quali spezie indiane, funghi giapponesi, cipolle svedesi e alghe delle Far Oer.

Un pacchetto da 5 patatine

Costose ed in edizione limitata

Le patatine più costose al mondo sono state realizzate in edizione limitata: per l’esattezza la St. Eriks ne ha prodotte solo 100 confezioni che, se ve lo state chiedendo, sono terminate in un brevissimo lasso di tempo. Evidentemente i 59 dollari non hanno intimorito i più affezionati cultori dell’accoppiata birra e patatine.

Quel che rimane dunque è l’indubbia risonanza mediatica ottenuta dalle patatine più costose al mondo, che in breve tempo ha fatto il giro del mondo, mentre, per chi fosse interessato, rimane la speranza che la St. Eriks metta in produzione altre confezioni, magari con un prezzo più abbordabile e meno scoraggiante.

Fonti: lastampa.it – radiomontecarlo.net – steriksbryggeri.se

TOPIC patatine
blank
Laureato in Lettere ad indirizzo giornalistico e copywriter di professione, ha abbandonato la penna in favore di forchetta e tastiera. Buongustaio, amante della natura e dei sapori, vuole dire la sua nel mondo del food.