AmbienteEcologiaHot Topic

La sfida di Zero Waste: una settimana senza plastica

Una sfida lanciata da Zero Waste per invitare tutti a trascorrere una settimana senza plastica, dal 3 al 6 giugno. L’hashtag ufficiale dell’iniziativa è #boicotalplastic.

Zero Waste Spain lancia a tutti una sfida: una settimana senza plastica per mandare un messaggio chiaro alla Grande Distribuzione Organizzata. Sette giorni a colpi di hashtag #boicotalplastic in cui sforzarsi di evitare di acquistare qualsiasi tipo di prodotto di plastica. Lo scopo? Salvare il pianeta!

Zero Waste settimana senza plastica

LEGGI ANCHE: Il biologico dice no alla plastica

#Boicotalplastic: Zero Waste e la sua settimana senza plastica

La sfida di Zero Waste per una settimana senza plastica nasce in Spagna ma coinvince anche il nostro paese in cui molti hanno già accettato di fare questo tentativo. L’iniziativa ha inoltre ricevuto il supporto entusiasta di Slow Food che ha invitato tutti i partecipanti a postare le proprie foto di acquisti senza plastica con l’hashtag #boicotalplastic. L’iniziativa si fonda sull’idea degli organizzatori che siano i consumatori a doversi far carico del problema plastica, spingendo le aziende in una nuova direzione che risulti meno dannosa per l’ambiente.

boicotalplastic zero waste

Per come stanno le cose oggi nella GDO non sarà certo una sfida semplice quella di Zero Waste per una settimana senza plastica. Tutti i consumatori sono chiamati, sotto la bandiera di #boicolatalplastic, a rinunciare a un poco di comodità in favore di soluzioni alternative. A facilitare l’applicazione di questa risoluzione le molte alternative alla plastica oggi sul mercato. Per il resto sarà necessario cercare e rifornirsi da i negozi specializzati sulla merce sfusa. Iniziative come quella di Zero Waste per una settimana senza plastica si fanno oggi sempre più importanti, basti pensare che, a meno di una radicale inversione di tendenza, entro il 2050 negli oceani ci sarà più plastica che pesci. Uno scenario da incubo a cui nessuno vorrebbe arrivare. Motivo per cui vale la pena aderire e mandare un messaggio forte e concreto: «possiamo fare a meno della plastica». Anche perché la prossima sfida potrebbe essere di tre settimane. Bisogna allenarsi!

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.