AttualitàGastronomia

La prima Guida Michelin sul cibo cantonese

Per la prima volta la Guida Michelin pubblica un prontuario su una cucina, non in base alla località geografica, e lo fa dedicandosi alla cucina cantonese.

La Guida Michelin ha deciso di prendere una strada diversa dal solito: per la prima volta dalla sua pubblicazione ha redatto una guida su una particolare cucina, quella cantonese, non basata su vincoli geografici come città o regioni. Nel prontuario saranno presenti infatti 291 ristoranti in 15 Paesi tra Asia, Europa e Nord America, tutti accomunati dalla passione per la cucina cantonese.

Guida Michelin cantonese

La Guida Michelin punta sull’Asia

C’è sempre più interesse, da parte delle istituzioni occidentali, verso quello che succede in oriente rispetto al panorama gastronomico. La cultura culinaria di paesi come la Cina o il Giappone è in fermento e diventa mano a mano più facile esplorare le abitudini alimentari delle zone più rurali. In questo caso però la Guida Michelin ha voluto celebrare una cucina specifica, quella cantonese, e il suo estendersi verso moltissime nazioni in tutto il globo.

Guida Michelin Asia

Non solo, questa mossa cerca di mettere in luce l’abilità degli ispettori della Guida Michelin di gustare diversi tipi di cucina. Questa risulta essere una sorta di risposta a chi solitamente accusa i giudici della «rossa» di essere troppo concentrati su una cultura gastronomica molto precisa. Quasi a ribadire il concetto questa nuova guida è il primo sforzo non basato su un’area geografica, ma su uno stile di cucina. Segue altre guide più canoniche già pubblicate come quella di Seoul, Singapore, Shanghai, Taipei, e Bangkok. Quali saranno le prossime guide tematiche della Michelin non è ancora dato saperlo.

TOPIC Cinacucina
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.