BevandeDolci & Pasticceria

La cioccolata calda perfetta secondo la scienza

Secondo la scienza la cioccolata calda perfetta esiste, o almeno, esistono alcuni trucchi per trasformare le bustine solubili solitamente poco appetitose in una merenda coi fiocchi.

Ottenere una cioccolata calda perfetta a volte può essere molto complesso, soprattutto in alcuni casi, ma secondo la scienza si può facilmente migliorare la situazione, basta tenere presente qualche accorgimento. Eppure per ottenere una preparazione perfetta basta sfruttare un po’ di chimica e fisica approntando la tazza, nulla di più. Dai fastidiosi grumi alla consistenza troppo acquosa, ecco cosa dice la scienza riguardo la cioccolata calda perfetta.

cioccolata perfetta scienza

Come eliminare i grumi dalla cioccolata

Vi è mai capitato di mettere in cucchiaino di cioccolata pronta nella tazza e vedere un sacco di grumi formarsi sulla superficie? È relativamente difficile liberarsene, ma capendo esattamente cosa sta succedendo si può prevenire il problema. I globi insolubili si formano per la presenza dell’amido, colpevole di assorbire l’acqua troppo lentamente: la superficie del grumo si inumidisce mentre il suo cuore rimane asciutto.

Risolvere questo problema è semplice: mettere il preparato per la cioccolata calda con una piccola quantità di acqua o latte e mescolare energicamente. La quantità ridotta di liquido faciliterà di molto la rottura dei grumi, permettendo al composto di mescolarsi perfettamente.

grumi cioccolata

Il problema del grasso

Può capitare, una volta finita la tazza di cioccolata calda, che sul fondo rimanga un po’ di liquido denso, non dissolto nell’acqua calda. Si tratta di grassi naturalmente presenti che non sono normalmente solubili e rimangono per questo separati dalla cioccolata vera e propria. Per risolvere questo problema occorre un emulsionante, e si da il caso che il latte lo contenga naturalmente come caseina.

Per questo motivo una strategia per la cioccolata calda perfetta richiede l’impiego di un po’ di latte. Non ne serve molto, ne occorre appena la quantità necessaria per sciogliere la polvere di cioccolata. Va da sé che il latte è perfetto anche per sciogliere anche gli amidi di cui abbiamo parlato nel capitolo sopra.

problema grasso

Cioccolata calda troppo acquosa

Può anche accadere che la cioccolata calda risulti troppo acquosa, quasi slavata, ma anche in questo caso esistono diverse soluzioni. La più banale e scontata richiede l’impiego di più preparato per cioccolata calda, qualche cucchiaino in più sarà sufficiente. In alternativa, se lo avete a portata di mano, potrete aggiungere un cucchiaino di amido di mais. Una volta disciolto renderà la cioccolata calda più densa.

In questo caso anche la temperatura influenza il composto: l’amido lega meglio quando la temperatura del liquido in cui è dissolto raggiunge i 100° gradi. A questa temperatura le micelle di amido si dissolvono completamente addensando il composto.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.