AmbienteEcologia

Il più grande impianto di stoccaggio di energia d’Europa

In Belgio, i Megapack di Tesla rappresentano il più grande impianto di stoccaggio energia in Europa potenziando le energie rinnovabili.

Con un impianto da 40 Megapack quello di Lessines, in Belgio rappresenta il più grande impianto di stoccaggio energia in Europa. Le enormi batterie prodotte da Tesla hanno sostituito un vecchio generatore a turbogetto della seconda guerra mondiale e aiuteranno a stabilizzare la rete belga nei momenti dei picchi di domanda.

piu grande impianto stoccaggio energia europa
Fonte: Corsica Sole

In Belgio il più grande impianto di stoccaggio di energia d’Europa

La piccola cittadina di Lessines in Belgio, con poco meno di 20mila abitanti, detiene dal dicembre 2022 il record in Europa, ospitando il più grande impianto di stoccaggio di energia del continente. L’impianto contiene 40 batterie Megapack prodotte dall’americana Tesla. L’impianto di Lessines sarà in grado di fornire fino a 50MW di energia con una capacità di riserva fino a 150MWh. Il progetto è stato realizzato per l’azienda Corsica Sole e sostituisce il vecchio impianto a turbogetto vecchio di 70 anni. Non si tratta del più grande impianto realizzato da Tesla da questo lato dell’Atlantico: il primato spetta al progetto di Pillswood, nel Regno Unito con una capacità di 196MWh, ma al momento quell in Belgio rimane il più grande sul continente.

Cosa sono i Megapack: le batterie di Tesla

Un Megapack di Tesla è di fatto una batteria di grandi dimensioni progettata per l’accumulo di energia a livello commerciale e industriale. I Megapack affidamento sulla tecnologia degli ioni di litio e un singolo Megapack può immagazzinare fino a oltre 3MWh di energia. Secondo quanto dichiarato dalla stessa Tesla, un singolo Megapack a massima carica può garantire energia a oltre 3500 abitazioni per almeno un’ora. Le batterie sono garantite per una durata di 20 anni.

L’ideale per sfruttare le energie rinnovabili

Il problema delle energie rinnovabili come solare ed eolico è che spesso i periodi di produzione non corrispondono ai periodi di domanda. Per questo motivo gli impianti di stoccaggio di energia rappresentano un passo fondamentale nella decarbonizzazione dell’Europa e del passaggio verso fonti di energia più sostenibile.

Il più grande impianto di stoccaggio di energia del continente di Lessines, costruito in soli 6 mesi, dovrebbe aiutare a stabilizzare la rete elettrica fornendo energia durante i picchi di domanda. In particolare, l’accumulo di energia permetterà un migliore sfruttamento delle energie rinnovabili, immagazzinando l’energia prodotta in eccesso per distribuirla nei periodi di calo di produzione, come di notte o in caso di maltempo, oppure di domanda elevata.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.