FoodFormaggi & Latticini

Il formaggio di capra è senza lattosio?

In molti se lo saranno chiesto: il latte di capra è senza lattosio? La risposta è piuttosto semplice, ma richiede qualche spiegazione.

Le persone che faticano a digerire il latte vaccino al mondo sono in molte, così come quelle intolleranti al lattosio, per questa ragione la ricerca di tipologie di latte alternative è sempre al centro dell’interesse di molti. Tra questi quello caprino. Ma il latte di capra è senza lattosio? La risposta potrebbe stupire in molti che già ne fanno uso come alternativa al vaccino, ma anche se la situazione non è tra le più chiare, le ragioni ci sono.

latte di capra senza lattosio

Latte di capra tra lattosio, proteine e digeribilità

Il latte di capra contiene lattosio. Questa è la verità. La sua quantità può essere leggermente inferiore ma non in maniera sostanziale. Il latte di tutti i mammiferi contiene naturalmente lattosio in quantità variabili. Può capitare, tuttavia, che persone con intolleranza al lattosio, provando il latte di capra, non riscontrino i problemi che invece li interessavano con il latte vaccino. Questo spesso può essere dovuto alle diverse – per quanto simili – proteine presenti nelle due varietà di latte. Tra i maggiori imputati la caseina A1, facilmente riscontrabile nel latte vaccino e spesso origine di fastidi e infiammazioni nei soggetti sensibili, è sostituita dalla caseina A2 molto più digeribile assimilabile dall’uomo.

latte capra lattosio proteine digeribilità

Detto ciò, per quanto non si possa dire che il latte di capra sia senza lattosio, è possibile che per alcuni risulti più facilmente digeribile della controparte vaccina. Tuttavia, prima di qualsiasi prova, è necessario chiedere un consulto al medico e iniziare con piccole quantità. Per gli intolleranti al lattosio, tuttavia, il latte di capra qualche vantaggio lo comporta, ma dopo essere stato lavorato e trasformato in formaggio. Infatti i cosiddetti formaggi di capra a «pasta pressata», grazie alla particolare lavorazione – intuibile dal loro nome – tendono a perdere importanti quantità di siero ricco di lattosio. Questo si traduce nel fatto che sono sufficienti dai 7 agli 8 mesi per ottenere un prodotto finito senza lattosio. A dispetto dei 24 necessari per altri formaggi stagionati.


Il latte di capra, dato per assodato il suo contenuto di lattosio, si tratta di ottimo prodotto dal punto di vista nutrizionale, con un ottimo apporto proteico e di vitamine e un minore contenuto di zuccheri.

Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazioni indesiderate.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.