AttualitàBevandeLifestyle

I millennials preferiscono bere a casa invece che al bar

I millennials amano la comodità quando si tratta di bere in compagnia. Quasi un terzo della generazione preferisce bere a casa invece che uscire per bar e pub. I dati in uno studio.

I millennials e soprattuto quelli più giovani tra i 24 e 31 anni, preferiscono bere a casa invece che al bar. In un recente studio prodotto dall’agenzia di ricerca di mercato Mintel, oltre il 28% dei millennials preferisce la comodità di casa per bere in compagnia. Il motivo? A quanto pare per i trentenni di oggi uscire di casa rappresenta uno «sforzo troppo grosso».

Millennials preferiscono bere a casa invece che bar

I Millennials sono lazzaroni?

Per confronto, il rapporto mostra come soltanto il 15% dei baby boomers (54-72 anni) consideri uscire di casa per una bevuta come troppo faticoso. In cosa consista la «fatica» il rapporto non è chiaro. È tuttavia un dato di fatto come la generazione dei millennials preferisca svolgere gran parte delle attività da casa. Colpa del fatto che i millennials sono lazzaroni?

I Millennials preferiscono bere a casa invece che al bar lazzaroni

Il dibattito è aperto, soprattutto sui social network. Sicuramente tra i millennials c’è chi preferisce la comodità del divano: bere a casa nella tranquillità del proprio appartamento, sorseggiando un bicchiere di vino comodamente seduti, piuttosto che uno sgabello e nel chiasso di un locale. Eppure tra le motivazioni principali, c’è anche quella economica. Bere nei locali, specialmente nelle grandi città, costa parecchio e per una generazione colpita dal precariato anche le attività ricreative come bere in compagnia vanno fatte con un occhio al portafoglio.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari riguardo il complicato mondo dell’alimentazione.