AttualitàItinerari

I cammini attraverso un libro, un podcast e un documentario

Alla scoperta dei viaggi a piedi grazie a "Volevo solo camminare" di Daniela Collu, “Cammini” di Enrico Brizzi e "Sei vie per Santiago" di Lydia Smith

Per evadere da una routine troppo sedentaria, per entrare in un contatto profondo con la natura e con il mondo circostante, per riscoprire se stessi e magari la propria spiritualità. Sono molte le ragioni per cui sempre più persone sono attratte dall’esperienza dei cammini. Se anche tu stai pensando di percorrere le affascinanti vie solcate per secoli dai pellegrini oppure se, semplicemente, ti piacerebbe conoscere meglio questo tipo di turismo, ecco tre consigli: un libro, un podcast e un documentario.

Consigli cammini

Il libro “Volevo solo camminare” di Daniela Collu

“Perché no?” si chiede un giorno la conduttrice televisiva, speaker radiofonica e influencer Daniela Collu. Non trovando risposte convincenti, declina una proposta di lavoro e si mette in marcia, decisa a percorrere una parte del cammino più famoso al mondo: quello di Santiago di Compostela. Il libro è il resoconto vivace ed istruttivo di quest’impresa: partita da sola ma subito circondata da nuovi affetti, in dodici giorni e con sette chili sulle spalle, Daniela percorre 360 chilometri. E ci regala un libro un po’ guida un po’ diario per dire a noi lettori: partite!

Il podcast “Cammini” Enrico Brizzi

Non solo il Cammino di Santiago di Compostela: anche l’Italica 150, la Via degli Dei, il Giro del Salento, la Via Francigena, quella dei Re e quella dei Monti Liguri. Sono gli itinerari storici d’Italia e d’Europa attraverso cui lo scrittore e appassionato di cammini Enrico Brizzi ci accompagna abilmente. Disponibili su Audible, i venti episodi di questa serie sono un tuffo profondo nella bellezza dei viaggi a passo d’uomo, nonché fonte di informazioni utili per chi sente le gambe fremere e non vede l’ora di mettersi alla prova su queste antiche vie, come i pellegrini dei secoli scorsi.

Cammini: un libro, un podcast e un documentario

Il documentario “Sei vie per Santiago” di Lydia Smith

Al centro del film documentario della regista Lydia Smith c’è il Cammino di Santiago di Compostela, che si svela attraverso un paesaggio intenso e i passi lenti di sei viaggiatori, quattro donne e due uomini, diversi per provenienza, età e motivazioni. È un viaggio individuale e un’esperienza collettiva, coinvolgente anche per lo stesso spettatore, che osserva i viandanti immersi in un altrove emozionante, lungo quasi 800 chilometri.

Il documentario, il cui titolo originale è “Walking the Camino”, dura 80 minuti ed ha ricevuto diversi riconoscimenti internazionali.

Che tu abbia voglia di una nuova sfida da intraprendere o di maggiori conoscenze sulle antiche vie dei pellegrini, questi tre consigli sono già l’inizio del tuo cammino.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.