Ambiente

I 5 alberi viventi più vecchi del mondo

I cinque alberi viventi più vecchi del mondo hanno età davvero straordinarie che vanno da 13.000 fino a 4000 anni.

Sulla Terra esistono alberi che hanno età che gli umani fanno persino fatica a comprendere. I primi cinque della classifica sono talmente vecchi da essere esistenti sul pianeta Terra già durante il periodo del Neolitico.

pino matusalemme
Il pino matusalemme si trova nella Foresta degli Antichi delle White Mountains in California.

1- La quercia Jurupa. Età stimata 13.000 anni.

La pianta più vecchia del mondo ha 13 mila anni ed è una quercia scoperta nel 2009, da un ricercatore dell’Università di Davis, durante un sopralluogo sulle montagne Jurupa nella contea di Riverside in California.


La pianta si trova in un luogo inospitale tipico delle zone desertiche americane, tuttavia questo non ha compromesso l’esistenza della pianta che ha trovato un sistema del tutto ingegnoso per sopravvivere ad incendi, freddo estremo delle glaciazioni e tempeste.

La pianta ha, infatti, continuato nei millenni a clonarsi molte volte per sopravvivere fino ai giorni nostri. Tra gli studi ci sono alcune discussioni in corso sulla metodologia di misurazione dell’età della quercia e nuovi test al carbonio 14 saranno fornite per confutare la tesi della sua millenaria età.

2 – L’abete rosso. Età stimata 8.000 anni.

Circa 8.000 anni fa, mentre l’Europa era ancora, per buona parte, coperta dai ghiacci dell’ultima glaciazione, in una zona a cavallo tra la Svezia e la Norvegia nasce una conifera sempreverde che è tutt’oggi ancora viva e in perfetta salute .

Questo abete rosso è al secondo posto come albero vivente più vecchio al mondo ed è estremamente resistente alle temperature molto rigide della latitudine in cui si trova.

Secondo gli esperti è senza dubbio anche dovuto l’esperienza del freddo post glaciazione con cui la pianta ha dovuto fare i conti sin dai primi istanti della sua esistenza.

Alcuni frammenti delle sue radici sono stati analizzati al carbonio 14 da un laboratorio specializzato che ha confermato la stima di circa 8.000 anni di età.

3 – Il pino Matusalemme. Età stimata 4.800 anni.

Alla terza posizione c’è un pino che ha un’età stimata di circa 4800 anni. Il pino matusalemme si trova nella Foresta degli Antichi delle White Mountains in California.

La pianta millenaria è situata a circa 3000 metri di altitudine in una zona chiamata Methuselah Grove poco distante dal confine con lo stato del Nevada. E ‘un pino alto circa 9 metri e la sua posizione è ancora oggi segreta alla fine di evitare gli atti vandalici.

4- Il tasso Llangernnyw Yew. Età stimata 4.000-5.000 anni.

Al quarto posto degli alberi più vecchi si trova un albero della famiglia dei Tassi con un’età stimolata tra i 4000 e i 5000 anni. Il range così ampio è dovuto, secondo gli studiosi, alla difficoltà nel determinare l’età per gli alberi di tasso.

Questo albero è situato in un cimitero presso la chiesa di San Digain nella città di Llangernyw Conwy, nel Galles del Nord.

E ‘uno dei più importanti alberi del Regno Unito, tanto che nel 2002, in occasione della celebrazione del Giubileo d’oro della regina Elisabetta, è divenuto ufficialmente uno dei cinquanta grandi alberi britannici e di conseguenza iscritto nell’elenco del patrimonio nazionale britannico.

5 – Il tasso dello Zonguldak. Età stimata 4.100 anni.

Al quinto posto della classifica degli alberi viventi più vecchi del mondo c’è un altro albero di tasso che avrebbe poco più di 4000 anni.

Questo albero si trova in Turchia nella parte nord nella provincia dello Zonguldak. La scoperta è attribuita al direttore del dipartimento per la conservazione dei parchi naturali in Turchia, che ha deciso di far valere un monumento di orgoglio nazionale.

Gli alberi viventi più vecchi del mondo sono una vera dimostrazione pratica di come la natura possa essere più forte del tempo e dei cambi climatici avvenuti in passato.

Si spera che l’uomo non riesca a modificare gli equilibri della natura al punto tale da mettere a repentaglio la vita di questi alberi straordinari, che vivono in simbiosi con la natura da migliaia e migliaia di anni.

TOPIC alberi
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.