Aperitivi & LiquoriFoodGastronomia

Gin gin gin, a Natale si cucina con il Gin

Il trend del Natale 2017 è il gin, un distillato sempre più di moda, che trova finalmente spazio anche in cucina. Abbiamo raccolto 5 idee per darvi qualche spunto creativo e sorprendere i vostri ospiti.


Ogni Natale un trend nuovo e per il 2017 l’idea potrebbe essere il gin, una delle riscoperte, in ambito cocktail e distillati, di tendenza negli ultimi tempi. Se ne scoprono di mille varietà, basta dare un’occhiata al nostro articolo sulla sua storia o a quello sul famigerato Elephant gin per rendersi conto che esiste un intero mondo dietro all’alcolico, ma cosa succede quando lo si usa in cucina? Abbiamo raccolto 5 idee interessanti per farvi provare qualche piatto inaspettato.

1. Aperitivo insolito

Ok, iniziamo dall’idea più banale: i cocktail con il gin non sono certo una novità, ma è anche vero che molti di noi conoscono solo i classici abbinamenti con acqua tonica o limone. In realtà esistono molte ricette tanto originali quanto fenomenali con questo distillato: vi dice qualcosa il Vesper Martini? È uno dei cocktail pensati per il mitico James Bond direttamente da Ian Fleming con 45 ml gin, 15 ml di Vodka, 7.5 ml di Quina Lillet e una scorza di limone. Ancora più raffinato il Corpse Revival N.2, un cocktail ideato al Savoy Hotel, pensato per le mattinate (sì, avete letto bene) in cui c’è bisogno di riprendersi da una notte intensa. Bastano quattro ingredienti: 15 ml di Gin, 15 ml di Cointreau, 15 ml di liquore al maraschino, 15 ml di succo di lime, senza dimenticare una ciliegia per decorare.

Vesper Gin aperitivo
Il cocktail Vesper

2. Marinatura al gin

Passiamo a qualcosa di meno scontato. La marinatura in cucina è un ottimo modo per insaporire tagli di carne o pesce e regalare loro profumi e sapori inaspettati. Utilizzare una bevanda preziosa come il gin può sembrare uno spreco ma il risultato, ve lo garantiamo, non vi lascerà delusi. Prendiamo per esempio un classico filetto di salmone, una ricetta semplice che con l’aggiunta della marinatura però si trasforma in un piatto inaspettata. Utilizzare il gin in combinazione con degli agrumi e delle bacche come il pepe e il ginepro poi può essere ancora più intrigante. Anche il vitello comunque si presta per essere marinato con questo distillato, in questo caso con l’aggiunta del pompelmo per garantire un’ottima punta di freschezza.

Salmone marinato nel Gin
Salmone marinato nel Gin

3. Primi piatti inaspettati

Le pennette con la vodka possono essere passata di moda completamente ormai, una ricetta vecchia e senza più creatività. Ma se si sostituisse il liquore russo con il nostro gin? Ecco un’interpretazione fresca per un piatto inaspettato, combinando il distillato con i suoi fedeli compagni agrumi, perfettamente di stagione in inverno. La sapidità del Parmigiano reggiano poi chiude il tutto con una nota inaspettata. Esistono due alternative: una prevede l’arancia, per un piatto in qualche modo più dolce e adatto ai palati più diffidenti, mentre un’altra idea è quella della pasta al gin lemon, più aspra.

Pasta al gin
Pasta rossa al gin

4. Arrosto e verdure

Quando si tratta di carne o pesce non esiste solo la marinatura, anzi, gli arrosti cucinati con il gin hanno decisamente una marcia in più. Una combinazione particolarmente interessante da provare, per celebrare la forte identità british di questo distillato, è quella con la salsa Worcester, anche per prendere un po’ le distanze dai classici agrumi delle altre ricette. Grandi chef poi si sono dedicati a insalate sorprendenti sfruttando il gin, combinandolo con frutta e verdura in ricette salate molto raffinate.

Arrosto di prosciutto con Gin

5. Dessert alcolici

Ultimi ma non ultimi arrivano i dolci, in cui il gin trova posto in maniera molto naturale. Una ricetta complessa ma dal sicuro effetto è quella della mousse al gin e lime, per esempio, che sfrutta un paio di cucchiaini del distillato per evidenziare il profumo intenso dell’agrume. Un dessert più semplice a base di gin è una crostata, che combina il tipico cocktail con il limone ad un impasto di burro e farina. Infine una soluzione ancora più semplice, una sorta di tiramisù con gin, limone , mascarpone e savoiardi, pronto in appena 20 minuti.

Dessert a base di Gin

I giovani al di sotto dell’età legale non dovrebbero bere alcol e in ogni caso il consumo di bevande alcoliche deve essere moderato. Bevete responsabilmente.

TOPIC ginricetta
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.