AttualitàLifestyle

Fondi di caffè riciclati diventano tinture per vestiti

Scienziati potrebbero aver trovato il modo utilizzare i fondi di caffè riciclati e trasformarli in tinture per vestiti e tessuti.

I fondi del caffè riciclati potrebbero un giorno diventare tinture per dare colore in modo naturale a vestiti e tessuti. Il nuovo procedimento mirato alla riduzione dello spreco e all’incentivo del riutilizzo arriva dalla Iowa State University negli Stati Uniti dove i ricercatori puntano a ridare nuova vita agli scarti dei nostri caffè quotidiani.

LEGGI ANCHE: Nuovi cosmetici naturali dal caffè riciclato

fondi caffe riciclati vestiti

Tinture per vestiti naturali dai fondi di caffè riciclati

L’industria tessile utilizza circa 2 milioni di tonnellate di sostanze chimiche e tinture ogni anno. I fondi di caffè riciclati potrebbero fornire una alternativa più sostenibile invece che finire in discarica. Il progetto è stato portato avanti dal professor Chunhui Xiang e da Changhyun Nam che da avidi consumatori di caffè hanno pensato voler dare nuova vita ai resti del loro consumo.

LEGGI ANCHE: L’olio di caffè come sostituto dell’olio di palma

vestiti fondi caffe riciclati

Per arrivare alle tinture per vestiti e tessuti i chicchi di caffè sono stati tostati per tre giorni e poi bolliti in acqua per estrarne il colore. I test sono stati condotti su tessuti naturali come cotone, lino e seta ma anche su tessuti sintetici come il poliestere utilizzando diversi mordenti, ovvero sostanze in grado di fissare il colore ai tessuti.

Fondi di caffè: naturali e unici

La limitatezza delle risorse naturali tende a rendere elevati i costi per le tinture naturali e ne limita la varietà di colore. Riciclare materiali di scarto come i fondi di caffè può essere una idea doppiamente vincente. La materia prima inoltre non mancherebbe, secondo i ricercatori soltanto negli Stati Uniti oltre 100 milioni di persone bevono almeno un caffè al giorno renendo i fondi di caffè una materia in teoria relativemente facile da ottenere.

LEGGI ANCHE: Dal caffè un nuovo fluido per sfruttare l’energia solare

fondi caffe riciclati

Il problema delle tinture naturali tuttavia è la difficoltà a replicare con consistenza la stessa tonalità di colore. Nel caso specifico dei fondi di caffè, la tonalità ottenuta può variare a seconda del tipo di chicchi di partenza o della lunghezza dell’esposizione ad acqua calda. Il risultato in questo caso sarebbero vestiti e tessuti con colori d’intensità differente. Un problema relativo, spiegano i ricercatori, se i consumatori consapevoli scegliessero l’unicità cromatica dei loro prodotti data dalle tinture naturali rispetto alla consistenza data dai coloranti artificiali.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.