AmbienteEconomiaLifestyleProtagonisti

Fiat 500 elettrica firmata da Armani, Bvlgari e Kartell

Armani, Bulgari e Kartell, tre top designer italiani, celebrano la nuova Fiat 500 elettrica con le proprie interpretazioni di questa icona di stile

Fiat ha lavorato con tre iconiche case italiane di design: Giorgio Armani, Bvlgari e Kartell, per produrre tre pezzi unici della nuovissima 500 elettrica. Ogni versione mostra un nuovo modo di pensare, oltre a un uso intelligente di materiali non convenzionali e sostenibili. Le tre versioni di Fiat 500 elettriche saranno messe all’asta per beneficenza.

B.500 BY Bvlgari Mai troppo

Bvlgari, una vera leggenda del design italiano, ha adottato un approccio molto diverso nella sua interpretazione dei look della 500. La vernice color zafferano nasconde polvere d’oro, che è stata recuperata dai processi di produzione dei gioielli del Marchio.


Le sue ruote sono progettate per formare una stella, il simbolo storico di Bvlgari, e sono laccate con vernice nera e finiture in oro il tutto impreziosito da un gioiello in oro.

Fiat 500 Bvlgari interno
Fiat 500 Bvlgari ruota

L’interno è ancora stato completamente stravolto rispetto alla versione classica dele Fiat 500 elettrica. Il cruscotto è imbottito e ricoperto di sciarpe di seta Bvlgari, mentre i sedili in pelle color verde acqua presentano dettagli tipici delle sacche da golf e inserti di sciarpe di seta. Il massimo per i collezionisti saranno le tre pietre semi-preziose nel volante: ametista, topazio e citrino incastonate in una spilla rimovibile all’interno del logo 500, realizzata dai maestri orafi di Bvlgari.

Fiat 500 elettrica Kartell

La carrozzeria ha un effetto specchio grazie ad una speciale vernice ecologica, mentre i loghi Kartell e 500 ottengono un senso di profondità attraverso il policarbonato sabbiato.

Fiat 500 Kartell
Fiat 500 Kartell ruote
Fiat 500 Kartell specchietto
Fiat 500 Kartell interni

Ancora una volta, i dettagli colpiscono davvero, con la griglia anteriore, le ruote e le calotte degli specchietti sono ostruite con policarbonato riciclato. I motivi fanno riferimento all’iconica lampada Kabuki di Kartell e questi sono riproposti anche in tutti gli interni, sia nei pannelli del cruscotto che nel rivestimento dei sedili.

Fiat 500 elettrica Giorgio Armani GA

La partecipazione a questo progetto per Giorgio Armani è la chiusura del cerchio per lo stilista italiano che vive e lavora a pochi passi dal quartier generale della Fiat a Torino.

Armani reinterpreta la nuova 500 elettrica concentrandosi su sostenibilità e sartoria. La caratteristica che emerge per prima è l’incisione sulla carrozzeria, in cui i micro-chevron sono progettati per assomigliare alla trama di un tessuto. La vernice contiene ossido di titanio, progettata per assorbire l’inquinamento.

Fiat 500 Armani
Fiat 500 Armani interni
Fiat 500 by Armani
Fiat 500 Armani ruote

Un’altra caratteristica sorprendente è il logo GA, che è stato incorporato sia nel design delle ruote che nel tessuto del tetto, mentre i sedili sono rifiniti in pelle proveniente dall’iconico produttore di mobili Poltrona Frau.

Per il cruscotto vengono utilizzati materiali naturali, tra cui il legno e sottili strati di alluminio.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.