FoodGastronomia

Differenza tra vegan e plant-based

La differenza tra vegan e plant-based esiste nonostante spesso i due termini vengano usati come sinonimi sia per le diete che per i prodotti.

C’è una sostanziale differenza tra vegan e plant-based in ogni campo di applicazione in cui i due termini possano essere utilizzati. Si tratti di dieta o di prodotti, non è corretto utilizzarli come sinonimi, perché sinonimi non sono e celano due approcci piuttosto diversi.

differenza-vegan-plant-based

Vegan

La principale differenza tra vegan e plant-based sta nel fatto che solo con il termine vegan si indica la rinuncia, in una dieta o in un prodotto, a qualsiasi tipo di derivato animale. La dieta vegan non prevede che si mangi carne o qualsivoglia derivato di origine animale, quindi niente: latte, formaggio, uova o miele. Chi sceglie uno stile di vita vegan spesso non si limita all’ambito alimentare, scegliendo di evitare i prodotti di origine animale completamente. Ciò significa, per esempio, rinunciare a materiali quali la pelle, la lana e la seta, in favore di alternative che non contemplino in alcun modo lo sfruttamento animale.


Plant-Based 

Il termine plant-based potrebbe essere tradotto come «basato sulle piante». Ciò si traduce, in ambito alimentare, in una dieta che è per la maggior parte incentrata su alimenti vegetali, ma non esclusivamente. Capita che chi segue questo tipo di regime alimentare non rinunci alla carne o ai derivati animali, limitandosi a ridurne il più possibile il consumo. Indicativamente è possibile immaginarsi le proporzioni come due terzi di vegetali e un terzo di alimenti animali. Esiste, inoltre, come variante, la dieta «whole food plant-based» la quale rinuncia agli alimenti processati, vegetali e non. La differenza tra vegan e plant based emerge chiaramente quando si parla di prodotti: se un prodotto vegan non deve contenere derivati animali, un prodotto plant-based deve essere costituito con materie vegetali. Per fare un esempio: un paio di scarpe ricavate dalla plastica riciclata potrebbero essere considerate vegan ma non plant-based.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.