AmbienteCultura

“Dicono che”, è online il nuovo podcast su ambiente e sostenibilità

Grazie a Hera Group e Chora il nuovo podcast sull’ambiente Dicono che è ora disponibile e l’obiettivo è sfatare i miti, facendo sentire tutti coinvolti.

Dal 10 febbraio il nuovo podcast su ambiente e sostenibilità Dicono che è finalmente online e ora la curiosità è molta. Il progetto, nato dalla collaborazione tra Hera Group e Chora, mira a diffondere una adeguata informazione e a correggere i falsi miti ancora troppo diffusi. L’obiettivo è, per altro, spingere ciascuno a fare la sua parte e la struttura dei brevi episodi settimanali potrebbe rivelarsi vincente.

dicono che podcast ambiente

Dicono che

Dicono che si presenta al grande pubblico come una serie podcast sull’ambiente più che mai innovativo. L’idea nasce da Chora, una podcast company italiana fondata dal 2020 ed è promossa da Hera Group, una delle più grandi multiutility italiane che opera nei settori energia, idrico e ambiente. Gli episodi, a uscita settimanale, sono disponibili dal 10 febbraio sulle app Spotify, Apple Podcast, Spreaker e Google Podcast, nonché sui siti delle realtà promotrici. La voce narrante è quella di Gianpiero Kesten, conduttore radiofonico e già autore del noto podcast Cose molto umane. Questi dialogherà, in ogni puntata, della durata di circa un quarto d’ora, con un esperto, che cercherà di rendere comprensibili tematiche a volte ostiche.

Perché un podcast sull’ambiente?

Il nuovo podcast sull’ambiente Dicono che punta a obiettivi decisamente ambiziosi. Il primo intento è quello di fornire al pubblico gli strumenti per difendersi dalle fake news, purtroppo molto diffuse anche sulle tematiche ambientali. La lotta al cambiamento climatico rappresenta la sfida più importante del nostro tempo e rendere ciascuno consapevole di tale verità è fondamentale. I dialoghi con gli esperti mirano, allora, a mostrare una situazione critica, ma su cui è ancora possibile intervenire, a patto che tutti si impegnino in prima persona per farlo. L’idea che riscaldamento globale, inquinamento da plastica ed emissioni siano un problema delle generazioni future viene a più riprese smentita, così come ogni forma di negazionismo.

Il format di Dicono che

Dicono che, come nuovo podcast su ambiente e sostenibilità, sta mostrando al pubblico una formula unica. Il tono con cui vengono condotti gli episodi è leggero, ma non per questo meno serio o d’impatto. La volontà è quella di divulgare informazioni e di rendere il più possibile accessibili tematiche per la cui comprensione servono, in genere, conoscenze di base specifiche. La necessità di condensare tutto in tempi brevi rende il ritmo incalzante, ma fa sì che gli episodi siano perfetti per diventare parte della quotidianità. Dopo le prime due puntate, concentrate su fenomeni meteo estremi e riciclo, ora sono attese le successive in cui al centro dell’attenzione ci saranno, fra gli altri temi, anche decarbonizzazione ed elettrico.

Il nuovo podcast sull’ambiente e la sostenibilità Dicono che ha suscitato nel pubblico grande interesse. Fare in modo che le tematiche legate alla cura del pianeta diventino di dominio comune è oggi senz’altro una priorità. Avere a disposizione un programma da cui imparare che richiede solo uno smartphone e, magari, delle auricolari non può che aiutare.

blank
Laureata in Filosofia, credo fermamente che ogni sfaccettatura del sapere umano meriti di essere inseguita. Amo la lettura, gli animali e la natura e penso che solo continuando a farsi domande sia possibile mantenere uno sguardo vigile sul mondo.