FoodGastronomia

Cosa mangiare in spiaggia?

Sapete cosa è meglio mangiare in spiaggia? Tra picnic improvvisati, tanta acqua e il panino perfetto, ecco tutto quello che dovete sapere per mangiare al meglio.

Una delle cose più belle da fare in vacanza è mangiare in spiaggia, l’apice del godimento estivo al mare. Organizzarsi però non è sempre facile e scegliere il piatto giusto può non essere così scontato. Ecco qualche consiglio che potrete seguire per un picnic di successo sotto l’ombrellone, tra tortillas locali e spiedini fantasiosi.

cosa mangiare in spiaggia

1. Il panino giusto

Una delle soluzioni più classiche ma allo stesso tempo efficaci è il panino, farcito nei modi più creativi. Il pasto tra due fette di pane offre moltissimi vantaggi in qualsiasi località voi lo vogliate consumare: vi piacciono i sapori familiari? Optate per un semplice affettato come crudo o cotto e un formaggio spalmabile. Volete sperimentare con le specialità del posto? Provate ad unirle con ingredienti più conosciuti. Non temete il pesce e gli agrumi, siate fantasiosi e difficilmente sbaglierete.

panino giusto

2. Ancora meglio le tortillas

Se siete propensi alla sperimentazione al posto del pane tradizionale potreste optare per le tortillas. Questo prodotto, fatto con farina di mais, rimane più malleabile delle classiche piadine italiane, rimanendo gustoso anche da freddo. Il vantaggio più grande, oltre che offrire un’alternativa più creativa al panino, è che gli ingredienti rimangono più protetti.

meglio tortillas

3. Insalatona in spiaggia: non si sbaglia mai

Vale un discorso molto simile a quello fatto in precedenza con il panino, in chiave però più leggera e senza carboidrati. In questo caso l’insalatona si trasforma in un espediente per mangiare ingredienti classici o sperimentare con prodotti del posto, solo dovreste attrezzarvi per condirla sul posto, in modo che l’aceto non «cuocia» i diversi ingredienti.

insalatona in spiaggia

4. Spiedini

Un’idea che sembrerebbe essere troppo spesso sottovalutata, gli spiedino sono un ottimo modo per mangiare moltissimi ingredienti diversi senza sporcarsi le mani. Potete optare per una versione fredda con mozzarelline e pomodoro, per esempio, o pollo freddo e sedano.

spiedini

5. Frutta di stagione

Un classico intramontabile: lanciarsi in grandi abbuffate di frutta al mare è ottimo per reintegrare l’acqua persa per il caldo, assieme ad una buona dose di vitamine, zuccheri e sali minerali. Anche in questo caso ogni sperimentazione è ben accetta: divertitevi combinando ingredienti salati con diversi tipi di frutta: melone e prosciutto crudo, fichi, formaggio e pere, prugne e pancetta, basta vincere un po’ di timore e proverete combinazioni davvero sorprendenti.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.