AttualitàLifestyle

Coronavirus e mense scolastiche: la strana situazione negli USA

Il Coronavirus e le mense scolastiche USA hanno un rapporto molto difficile: con la chiusura delle scuole per l’epidemia molti bambini non hanno dove pranzare.

Tra Coronavirus e mense scolastiche negli USA i più piccoli si trovano in una strana situazione: da una parte vorrebbero festeggiare, dall’altra molti di loro si trovano nell’impossibilità di consumare un pasto adeguato e nutriente. Mentre la pandemia si sta diffondendo in tutti gli Stati Uniti sempre più scuole decidono di chiudere i battenti per sicurezza, con tutti i problemi del caso.

Coronavirus e mense scolastiche

Cosa succede se il Coronavirus fa chiudere le mense scolastiche

Per capire a pieno il problema generato dal Coronavirus per le mense scolastiche e i bambini bisogna considerare che quasi 20 milioni di bambini negli Stati Uniti vengono da nuclei familiari non indipendenti sul fronte economico. In più ci sono oltre 14 milioni e mezzo di bambini che consumano la colazione direttamente a scuola e più di un milione nelle mense scolastiche mangia anche la cena.

Con la diffusione del Coronavirus le mense scolastiche, e ovviamente le annesse scuole, verranno chiuse sistematicamente. Il virus non è ancora arrivato al suo picco di virulenza ma sembra aver già creato molta preoccupazione, visto che diversi istituti hanno già cominciato a chiudere. Di conseguenza i bambini appartenenti alle famiglie più povere potrebbero avere seri problemi ad accedere a pasti nutrienti e ben bilanciati. Se la situazione si dovesse protrarre per un intero mese potrebbe diventare veramente preoccupante.

In questo clima di incertezza sono associazioni come la School Nutrition Association sta cercando di capire come muoversi, in modo tale che la combinazione tra Coronavirus e mense scolastiche diventi esplosiva. Un’idea è quella di continuare ad usare le scuole come punti di smistamento dei pasti, creando alcune zone satellite attorno agli istituti per distribuire in maniera sicura i pasti. In ogni caso non si sa ancora di preciso quale strategia verrà adottata dagli USA

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.