AttualitàLifestyle

Come riconoscere le false recensioni su TripAdvisor

Purtroppo ci sono persone che scrivono false recensioni, pagate o pilotate, su Tripadvisor. A volte possono essere difficili da riconoscere, ma esistono alcuni segnali che possono metterci in allarme.

Riconoscere le false recensioni su TripAdvisor è possibile, nonostante alcuni utenti si impegnino a scrivere commenti pilotati o a pagamento. Il sito di viaggi più grande del mondo raccoglie il parere di tantissime persone, ma è possibile imbattersi in casi spiacevoli o addirittura ristoranti inesistenti. Facendo attenzione ad alcuni indizi, però, è possibile individuare le recensioni false.

background autore

1. Assenza di background dell’autore

Il primo campanello di allarme che deve mettere il lettore in guardia è il background dell’autore della recensione. Il fatto che sia alla sua prima esperienza su TripAdvisor, magari con un’opinione estremamente positiva o negativa, ma deve essere considerato un avvertimento.

2. Eccessivo entusiasmo

È assolutamente plausibile che una persona abbia avuto l’esperienza della sua vita in un locale, ma più l’entusiasmo sarà eccessivo più si dovrà tenere la guardia alta. Purtroppo gli autori di recensioni false su TripAdvisor sono una realtà.

3. Gergo tecnico

Anche in questo caso bisogna stare attenti al linguaggio utilizzato: una recensione genuina solitamente manca di gergo tecnico, sia che si stia valutando un albergo che un ristorante.

4. Troppo lontano dalla media

Una recensione con una valutazione estremamente lontana dalla media deve mettere in allarme qualsiasi lettore. È sempre possibile che si sia verificato un evento particolare in quella circostanza, ma è preferibile prendere tutto con le pinze.

5. Continui riferimenti all’autore

Questo punto è un po’ particolare, ma alcuni studi hanno dimostrato che le recensioni false contengono più riferimenti all’autore stesso del commento: usare troppi «io», «me» o «mio/a» è un modo per aumentare il senso di fiducia del lettore.

riferimenti autore

6. Dettagli inutili

Le recensioni genuine spesso fanno riferimento a informazioni specifiche, come la dimensione del locale, la condizione del pavimento e del soffitto o ancora il bagno. In una recensione falsa invece è più difficile trovare riferimenti di questo tipo, visto che l’autore probabilmente non ha visitato il ristorante o l’albergo, oppure tende a concentrarsi su dettagli meno importanti.

7. Troppi verbi e avverbi

Altra nota emersa da uno studio, gli autori di recensioni false su TripAdvisor tendono ad utilizzare molti verbi o avverbi, mentre quelle genuine propendono per nomi e aggettivi.

8. Improvviso aumento di recensioni

Altro segnale che può implicare una o più recensioni false è un aumento anomalo nel numero delle recensioni. Se in un breve lasso di tempo si concentrano molte recensioni è possibile che siano state architettate ad arte.

È importante chiarire un concetto: ciascuno di questi segnali non implica inevitabilmente che la recensione in questione sia falsa, pilotata o a pagamento. TripAdvisor combatte costante questo fenomeno, lo dice chiaramente nelle sue policy: «La nostra community vuole conoscere la tua esperienza personale, e non quella di altre persone, né giudizi o opinioni raccolte da altre fonti. Inviare solo recensioni che si basano su esperienze personali […]» I punti qui sopra sono solo degli indicatori, ma quando diventano troppi in un’unica recensione quello che stiamo leggendo, probabilmente, non è del tutto genuino.

TOPIC Recensioni
Matteo Buonanno Seves

Un giovane laureato in Scienze Gastronomiche con la passione per il giornalismo e il mai noioso mondo del cibo, perennemente impegnato nel tentativo di schivare le solite ricette e recensioni in favore di qualcosa di più originale.