FoodSpezie & Aromi

Come calmare il bruciore del peperoncino

Sapete come calmare il bruciore del peperoncino? Togliere la sensazione di piccante dalla bocca può essere vitale in certe circostanze, e c'è una bevanda che funziona alla perfezione.

Sapere come calmare il bruciore del peperoncino dopo averne messo troppo piccante in bocca è fondamentale. La soluzione immediata è bere un bicchiere d’acqua per togliere la sensazione incandescente, ma un bicchiere di latte è il nostro alleato migliore quando la nostra bocca è in fiamme. Per dare credito alla saggezza popolare sono intervenuti anche ricercatori della Pennsylvania State University che hanno voluto mettere a confronto diverse bevande, dalla cola a alla birra analcolica, per «testare» la loro capacità di agire sulla capsaicina, la sostanza responsabile del bruciore.

LEGGI ANCHE: Il cibo piccante può ucciderti?

togliere piccante peperoncino latte

Calmare il bruciore del piccante: le bevande dello studio

Togliere la sensazione di piccante dalla bocca non è un gesto che si compie solo quando si è mangiato troppo peperoncino: può essere importante anche per chi per lavoro deve giudicare o valutare cibi e sapori. In questo caso liberare il palato dal bruciore della capsaicina può fare la differenza. Anche se ormai diversi rimedi popolari come il latte sono noti, i ricercatori hanno deciso di mettere in campo la scienza e stabilire una volta per tutte quale bevanda può meglio aiutarci a spegnere il bruciore.

LEGGI ANCHE: Mangiare piccante fa ingrassare?

latte togliere piccante peperoncino

Sotto indagine sono finite acqua naturale, acqua gassata, cola, birra analcolica, latte intero e latte scremato e Kool-Aid, una bevanda analcolica diffusa negli Stati Uniti in questo caso aromatizzata alla ciliegia. Dopo aver bevuto un Bloody Mary particolarmente piccante, ai soggetti del test è stato chiesto di provare diversi liquidi e giudicare quale fosse la sensazione di piccante in bocca ogni due minuti fino alla scomparsa del bruciore.

Bruciore da peperoncino, perché il latte è la soluzione?

Il solo gesto di bere altri liquidi ha spento almeno in parte la sensazione di bruciore causata dal peperoncino. L’acqua quindi non è del tutto inutile! I risultati migliori tuttavia sono stati raggiunti grazie al latte, intero o scremato. Questo perché il latte, a differenza dell’acqua, è in grado di sciogliere la capsaicina presente nel peperoncino aiutando così a rimuovere la sensazione di bruciore in bocca più velocemente. A sorprendere i ricercatori non è stato tanto il risultato del latte in se, quanto il fatto che latte intero e latte scremato sono stati valutati nelle stesso modo, lasciando suggerire come l’efficacia del latte non dipenda dalla quantità di grassi presenti ma piuttosto dalla presenza di proteine.

LEGGI ANCHE: Il cibo piccante scalda veramente?

latte piccante peperoncino

Ad ogni modo, se state cercando di togliere il piccante dalla bocca, un bicchiere di latte o, per i più ghiotti, un cucchiaio di gelato possono fare miracoli. In mancanza d’alternative anche un pezzo di formaggio può aiutare più di un bicchiere d’acqua, specialmente se gassata. In nessuna circostanza comunque è suggerito tentare di spegnere il bruciore da peperoncino con bevande alcoliche, l’alcol infatti tende ad amplificare la sensazione peggiorando di gran lunga la situazione. Scordatevi la birra! Meglio, almeno in questo caso specifico, un bel bicchierone di latte.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.