AttualitàGeopolitica del gustoHot Topic

Col muro di Trump gli USA senza avocado in tre settimane

Se diventasse realtà il muro di Trump gli USA rimarrebbero senza avocado in sole tre settimane. Solo una delle conseguenze della chiusura del confine con Messico.

Non è la prima volta che il Presidente degli Stati Uniti utilizza l’argomento della chiusura del confine col Messico. Ma quali conseguenze avrebbe un atto del genere sul mercato americano? Per iniziare, col muro di Trump gli USA rimarrebbero senza avocado in tre settimane.

usa senza avocado

USA senza avocado con il confine chiuso

La minaccia di chiudere il confine è stata usata di recente da Trump come leva per spingere il governo messicano a mettere in campo delle azioni per mettere un freno all’immigrazione illegale. Ma cosa succederebbe se davvero ci fosse il confine chiuso? Un bel problema per il mercato americano, innanzitutto. Col muro di Trump gli USA senza avocado in tre settimane, dal momento che la quasi totalità della domanda statunitense viene soddisfatta dai produttori messicani. Ma non è tutto.

USA senza avocado confine chiuso

LEGGI ANCHE: Sempre più locali dicono no all’avocado per salvare l’ambiente

Anche molta altra frutta finirebbe per scarseggiare, per essere precisi, circa il 40% di quella circolante negli States. Nello stesso modo anche diversi alcolici come birra e tequila. A pagare le spese di ciò sarebbero, naturalmente, i consumatori americani che vedrebbero la loro frutta preferita difficile da reperire o con prezzi di molto maggiorati. Specificare che col muro di Trump gli USA rimarrebbero senza avocado in tre settimane, vuole sottolineare di che entità sia lo stretto legame tra Messico e Stati Uniti. Una rottura del flusso commerciale, causerebbe dei seri problemi a entrambi, nonché l’impossibilità per i californiani di gustarsi un ottimo guacamole.

blank

Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.