Aperitivi & LiquoriBevande

Cocktail Boulevardier, un’alternativa al Negroni

Il cocktail Boulevardier è spesso considerato una variante del Negroni, ma la ricetta originale e la variazione negli ingredienti si traduce in gusto totalmente nuovo, originale anche da abbinare a piatti inaspettati.

La storia del cocktail Boulevardier inizia nel 1927, nonostante in molti lo liquidino come una semplice variante del Negroni. Quel che è certo è che la ricetta originale del Negroni e quella di questo drink si somigliano molto, a parte per l’ingrediente alcolico di base: nel Negroni è l’immancabile gin, mentre nel cocktail Boulevardier è il whisky. Una differenza minima che però si traduce in un sapore e un aroma completamente diverso, al punto da prestarsi a abbinamenti creativi con diversi piatti.

cocktail boulevardier
Foto di Tuxedo n°2

Ricetta originale

La storia del cocktail Boulevardier comincia con il periodo proibizionista negli USA: molti barman rimangono disoccupati e alcuni di questi cominciano a girare il mondo per svolgere la loro professioni in paesi più liberali. Tra questi c’è il newyorkese Harry McElhone, che dopo aver attraversato Inghilterra e Francia approda infine a Parigi, dove apre il suo locale.

LEGGI ANCHE: Mixology, l’arte di preparare i cocktail

Qui inizia a sperimentare con alcolici che non erano mai arrivati negli Stati Uniti, come il Campari, e crea il cocktail Boulevardier, chiamato così in onore del giornale di uno dei suoi clienti più fedeli, Alfred Vanderbilt. La prima documentazione scritta della ricetta originale di questo drink risale al 1927, ma non è certo che fosse veramente ispirata al Negroni, che non era ancora un cocktail così diffuso.

ricetta originale boulevardier
ricetta originale boulevardier

Ingredienti

Come abbiamo già accennato, gli ingredienti del cocktail Boulevardier sono simili a quelli del Negroni:

  • 3 cl di Whisky
  • 3 cl di Campari
  • 3 cl di Vermouth dolce

Come preparare il cocktail Boulevardier perfetto

La preparazione del cocktail Boulevardier è estremamente facile: prendete uno shaker freddo e unite tutti gli ingredienti, mescolandoli attentamente. Versate il mix in una coppa – è accettato anche un tumbler – e il gioco è fatto. Per un tocco di stile particolare potete anche aggiungere una ciliegia al maraschino.

preparare cocktail boulevardier

Piatti da abbinare al cocktail Boulevardier

Il cocktail Boulevardier si presta molto bene a sperimentazioni sul lato dei piatti da abbinare. Il suo sapore risulta forte e deciso, prevalgono note di fumo e un retrogusto che va verso l’amaricante. Per questo motivo è consigliabile accostarlo a portate altrettanto saporite, che non si lascino coprire dal drink. Non è impossibile accostarlo a formaggi e salumi stagionati, sia particolarmente sapidi che affumicati. Si può anche provare ad abbinare il cocktail Boulevardier a piatti dal gusto più amarognolo, per creare una nota in comune tra piatto e bevanda.

I giovani al di sotto dell’età legale non dovrebbero bere alcol e in ogni caso il consumo di bevande alcoliche deve essere moderato. Bevete responsabilmente.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.