Aperitivi & LiquoriAttualità

Celebrità e alcol, dagli eccessi al business

Le celebrità e l’alcol, si sa, vanno da sempre a braccetto. Solo di recente, da semplice vizio, questa passione si è trasformata in un’attività imprenditoriale. Dal limoncello di Danny De Vito alla tequila di George Clooney, sono tanti i VIP che hanno lanciato un loro marchio, rigorosamente alcolico.

Celebrità e alcol sono da sempre un binomio indissolubile. Il marchio di fabbrica di uno stile di vita estremo si trasforma ora in business. Non è una novità che artisti e personaggi famosi lancino una loro linea di prodotti con il proprio nome, da non confondere con merchandise pubblicitario. Se prima questi brand riguardavano soprattutto accessori di lusso, prodotti di bellezza e abbigliamento, da qualche anno stanno invece spopolando quelli riguardanti il food and beverage, e i prodotti alcolici in particolare.

Celebrità e alcol, dagli eccessi al business George Clooney Tequila

Come un trend contagioso infatti, uno dopo l’altro attori, registi, personaggi TV e tanti altri protagonisti del mondo dello spettacolo, perlopiù americani, hanno deciso di produrre un proprio marchio del loro alcolico preferito. Coinvolti attivamente nei loro business, hanno conquistato non solo il pubblico di fan, ma anche il favore della critica e degli appassionati.

Celebrità e alcol, dagli eccessi al business David Beckham Whisky

Da bevitori a produttori: i marchi di vino dei VIP che stanno spopolando

Uno dei precursori di questa tendenza, negli USA, è stato il regista Francis Ford Coppola, che dal 1975 possiede una cantina di vini nella nota Napa Valley, la Francis Ford Coppola Winery, e dal 1977 produce la sua etichetta di vini, giudicati di ottima qualità dal maestro dei vini Tim Atkin. Ancora più prestigioso il vino rosè Miraval prodotto dalla ex coppia Brad Pitt-Angelina Jolie nelle vigne di Château Miraval, considerato uno dei migliori vini rosati del mondo.

Celebrità e alcol, dagli eccessi al business Denny De Vito Limoncello

Anche in questo caso non si è trattato di un puro investimento, ma di una passione genuina. Per chi se lo stesse chiedendo, il vino è ancora in produzione, nonostante il divorzio degli ex coniugi inseparabili «Brangelina». Altra attrice conquistata dalla vino-mania è Drew Barrymore, che non ha mai fatto segreto del suo amore per la buona tavola. Dal 2016 produce il Berrymore Wine, presso un’azienda vinicola a Monterey, nella California settentrionale, partendo da un pinot grigio e poi approdando a un rosè e un pinot nero.

Celebrità e alcol, dagli eccessi al business Drew Barrymore Wine

Non solo vino, le celebrità conquistano il mondo di liquori e superalcolici

Passando dal vino ai superalcolici, impossibile non menzionare l’amatissimo attore George Clooney, che un po’ per gioco nel 2013 ha lanciato il brand di tequila Casamigos, in compagnia di due amici vicini di villa in Messico. Da piccola distilleria con produzione limitata, la Casamigos è stata poi messa in commercio e infine addirittura acquistata dal colosso Diageo per ben 1 miliardo di dollari. Altro alcolico-VIP nato un po’ per gioco è la vodka Crystal Head, lanciata dall’attore Dan Aykroyd, dall’ottimo gusto e dall’inconfondibile bottiglia a forma di teschio. Per chiudere, una felice nota italiana all’estero è il Limoncello Premium dell’attore italo-americano Danny De Vito, che non poteva che essere prodotto nell’incantevole costiera amalfitana, dai limoni di Sorrento.

Celebrità e alcol, dagli eccessi al business Dan Aykroyd vodka

La lista delle star amanti e produttrici di alcolici è ancora lunga, basti pensare ad esempio allo scotch di David Beckham, il gin di Ryan Reynold, lo champagne di Jay-Z ed il whiskey di Bob Dylan. Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti, e non resta che brindare alla salute di tutte le celebrities che hanno coronato il sogno di diventare anche grandi e rispettabili produttori di alcolici famosi in tutto il mondo.

Celebrità e alcol, dagli eccessi al business Ryan Reynolds Gin
TOPIC alcol
blank

Nomade digitale, docente di social media marketing e scrittrice, appassionata di viaggi, arte, tecnologia e alimentazione vegetariana e vegana. In cucina ama prendere spunto dalle sue passioni, aggiungendo ingredienti naturali e un pizzico di creatività.