AttualitàHot TopicLifestyle

Carne vegana troppo realistica: si grida al complotto

La carne vegana sta diventando così realistica che alcune persone hanno cominciato ad urlare al complotto, immaginando una cospirazione per far mangiare carne ai vegani.

Un complotto, una cospirazione, l’inganno della carne vegana troppo realistica: e se fosse vera carne? E se una persona vegana senza accorgersi tornasse a mangiare prodotti animali? È questo uno degli ultimi tormentoni che stanno colpendo l’Inghilterra e promette in poco tempo di diffondersi in tutto il mondo. La miccia è stata accesa da KFC, che con il suo nuovo Imposter Burger sembra aver replicato fin troppo realisticamente il sapore e la consistenza del pollo.

carne vegana complotto

La cospirazione della carne vegana

A scoperchiare il vaso di pandora è stata la 19enne Kaysha Clarius, dopo aver assaggiato proprio l’Imposter Burger da KFC: la ragazza avrebbe fotografato il panino per poi postare l’immagine su un gruppo facebook dedicati ai vegani in Gran Bretagna. I commenti non hanno tardato ad arrivare, con un numero sorprendente alto di utenti che lamentava una certa paranoia ad avvicinarsi alla carne vegana. Quando la «finta carne» assomiglia troppo alla controparte vera alcuni vegani confessano di preoccuparsi, pensando che in qualsiasi momento possano venire ingannati.

Come ad anticipare questa nuova ondata di preoccupazione alcune catene hanno deciso di proporre le loro alternative vegane in una chiave diversa rispetto alla carne reale. Il sapore sarà lo stesso, ma i clienti saranno più sicuri nel mangiare questi prodotti, essendoci molte meno possibilità di uno scambio accidentale. Perché è anche questa l’altra faccia del problema: se da una parte fa paura la possibile cospirazione, potrebbe essere più concreta la possibilità che un dipendente distratto scambi per errore la carne vegana con quella vera.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.