AmbienteEcologia

Borracce per l’acqua, il nuovo trend del plastic free

Le borracce per l’acqua sono il nuovo trend del plastic free. Una soluzione pratica ed ecologica per eliminare i rifiuti di plastica nell’ambiente.

C’è chi le sfodera mentre fa sport e chi durante una giornata di shopping. Chi le utilizza tutti i giorni per portare l’acqua in ufficio e c’è chi le ha fatte addirittura sfilare in passerella come un vero e proprio accessorio di tendenza. Parliamo delle borracce per l’acqua, un vero e proprio trend plastic free. Vero e proprio cult della stagione, eco friendly e in piena tendenza Greta Thunberg. Ecco come prendersene cura. Se un tempo la borraccia era destinata solo alle scampagnate in montagna e alle gite fuori porta, oggi con l’aumento della sensibilità di fronte ai temi ambientali, è diventata un vero e proprio must have contro la plastica.

borracce acqua

Borracce per l’acqua per dire no alle bottiglie di plastica

Un segnale allarmante è infatti quello presentato dall’ultimo report del WWF sull’inquinamento da plastica in Italia: ogni minuto l’equivalente di 33 mila bottigliette di plastica è riversato nel mar Mediterraneo. Un numero che ci invita a ridurre l’uso della plastica usa e getta e a salvaguardare la risorsa più importante: magari proprio con le borracce per l’acqua. Ma non è tutto. Il Parlamento Europeo, con una direttiva nella direzione del plastic free di maggio scorso, ha messo fine all’utilizzo della plastica monouso: dal 2021 sarà vietato vendere e produrre oggetti di plastica usa e getta. Ovunque.

Il tema del plastic free è quindi più che mai attuale. A scuola come in ufficio, durante il tempo libero e in vacanza. Tant’è che a inizio anno nelle scuole italiane sono state distribuite borracce per l’acqua in alluminio lavabili e riutilizzabili per sensibilizzare i più giovani sul tema e molte grandi aziende italiane hanno distribuito ai propri dipendenti borracce per l’acqua riutilizzabili. Ma non solo. I grandi stilisti l’hanno addirittura portata in passerella come se fosse un vero e proprio accessorio. Qualche esempio? Balenciaga ha creato una pochette simile a una bottiglia di vetro e una borsa porta borraccia; mentre Tiziano Guardini e Calvin Klein hanno creato una borsa a forma di borraccia.

borracce acqua plastica

Ma, come prendersi cura della propria borraccia?

Apparentemente le borracce per l’acqua possono essere difficili da pulire, soprattutto quando hanno contenuto caffè, tè e altri liquidi colorati. La buona notizia è che ci sono molti modi semplici e veloci per igienizzarle con cura.

  • Per una pulizia giornaliera è sufficiente riempirla con acqua calda e un goccio di detersivo, chiuderla e agitarla un po’. Dopodiché sciacquarla e riutilizzarla.
  • Per una pulizia più profonda invece si può mettere un po’ di bicarbonato di sodio e aceto bianco sul fondo delle borracce per l’acqua e lascia agire per 8-10 minuti. Sciacquarla poi con cura e, se non la si utilizza subito, metterla ad asciugare all’aria aperta. Il bicarbonato di sodio e l’aceto uniti sono eccellenti per uccidere i germi e togliere le macchie.
  • Si può anche scegliere di lavare la borraccia in lavastoviglie (se il materiale lo consente). Anche in questo caso, va poi lasciata asciugare all’aria.

E a proposito di materiali, il consiglio è di acquistare delle borracce per l’acqua in acciaio inossidabile per uso alimentare: 18/8 o 304 sono quindi le due categorie. Per riempirla a casa e in ufficio è bene utilizzare l’acqua del rubinetto o dei depuratori. Se si è fuori casa, invece, ci sono numerose fontanelle e Case dell’Acqua  che erogano acqua fresca, liscia o gassata. Quanto ai bar, che spesso fanno problemi nel distribuirla ai clienti, c’è una mappa di quelli che hanno un rubinetto con acqua potabile. Non ci sono più scuse per utilizzare le bottiglie di plastica!

blank
Laureata in lettere con indirizzo in giornalismo, autrice del blog unamammaglutenfree e Project Manager. Ama la vita, la buona cucina e le cose semplici.