BevandeNutrizioneTè & Caffè

Bere caffè allunga la vita?

Sulle proprietà del caffè si è detto tutto e il contrario di tutto ma dagli ultimi studi pare vero: bere caffè allunga la vita. E no, non è merito della caffeina.

Bere caffè fa male oppure bere caffè allunga la vita? Diversi studi in merito hanno veramente detto tutto e il contrario di tutto sulle proprietà del caffè e sui suoi effetti sulla salute umana. Una recente ricerca pubblicata nella rivista JAMA Internal Medicine ha analizzato di dati circa 500mila cittadini britannici e pare proprio mettere un segno positivo nella colonna delle qualità benefiche del caffè.

Una tazza al giorno: bere caffè allunga la vita

Come anticipato, la studio ha coinvolto oltre 500mila cittadini di Inghilterra, Scozia e Galles di età compresa tra 38 e 73 anni che si erano volontariamente registrati al registro genetico UK Biobank. Dai dati analizzati su un periodo di coltre 10 anni, è emerso come i bevitori abituali di caffè, cioè coloro che bevevano almeno una caffè al giorno, avevano una possibilità di morte dal 10 al 15% inferiore rispetto a chi non beveva mai caffè.

Secondo i ricercatori inoltre si è riscontrato un trend statisticamente rilevante per cui quanto più caffè veniva bevuto tanto era probabile che le persone vivessero più a lungo. Il trend era verificato per ogni tipo di caffè, normale oppure decaffeinato, suggerendo che l’effetto benefico del caffè non dipendesse dalla caffeina. Anzi, ben si sa che troppa caffeina ottiene l’effetto esattamente opposto risultando dannosa per l’organismo.

Bere caffè allunga la vita

E quindi, bere caffè allunga la vita? Plausibilmente sì. Anche se lo studio è particolarmente circostanziato e non prova scientificamente come il caffè di fatto allunghi la vita, diversi altri studi suggeriscono come sostanze presenti all’interno della bevanda possano contribuire a prevenire il deterioramento del DNA cellulare.  Il caffè è composto da migliaia di sostanze chimiche e isolare quale o quali agiscono a beneficio del corpo non è una impresa semplice.

Secondo Christoper Garner ,che ha diretto la ricerca presso lo Stanford Prevention Research Center, la soluzione potrebbe essere  addirittura molto più semplice: «Il caffè semplicemente ci mette di buon umore» e questo potrebbe aiutarci a farci vivere più a lungo.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari riguardo il complicato mondo dell’alimentazione.