Animali domesticiAttualitàSicurezza alimentare

Attenti alle uova olandesi: 73.000 uova biologiche ritirate in Germania

Oltre 73.000 uova biologiche olandesi contaminate con Fipronil sono state ritirate in Germania. C’era già stato un caso simile, che vedeva sempre l’insetticida sul banco degli imputati.

Meglio stare attenti alle uova biologiche olandesi: ne sono state ritirate 73.000 in Germania a seguito di alcune analisi che hanno rilevato tracce di Fipronil. Un insetticida impiegato per eliminare gli acari rossi, trovato di recente nelle uova in sei diversi stati federati tedeschi. Nelle uova sono state trovate tracce che superavano i limiti imposti dall’Unione Europea e per questo motivo è stato disposto il ritiro delle uova.


uova biologiche olandesi contaminate Fipronil Germania

Uova biologiche olandesi contaminate dal Fipronil

Non è la prima volta che si assiste ad uno scandalo di questo tipo, infatti già lo scorso luglio si era verificato un problema di contaminazione in diversi allevamenti in Olanda. Quest’anno la storia si è ripetuta in Germania, il principale mercato per le uova olandesi, portando al ritiro di 73.000 uova biologiche. La causa alla base potrebbe essere una misura preventiva operata dagli allevatori olandesi costretti, a causa del timore «influenza aviaria», ad allevare al coperto anche quelle galline prima cresciute all’aperto.

uova biologiche olandesi contaminate allevamenti

Quanto è accaduto è che, probabilmente, alcuni terreni su cui le galline sono state ricoverate riscontravano delle tracce di Fipronil, poi trasmesse inesorabilmente alle uova biologiche. Esclusa quindi l’ipotesi di un aumento volontario dell’uso del pesticida anti acaro. Le autorità tedesche, tuttavia tranquillizzano i consumatori. Per quanto siano state riscontrate quantità della sostanza superiori ai limiti di legge, che hanno portato al ritiro dei prodotti, la dose di Fipronil trovata nelle uova non risulta nemmeno vicina a quella per cui si presenti un effettivo rischio per la salute.

TOPIC OlandaUova
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.