Dal mareFood

Anguilla vs Capitone, sapete qual è la differenza?

Sentiamo spesso parlare di questi pesci, soprattutto nel periodo invernale, però non tutti sanno quale siano le loro caratteristiche. Ecco quali sono le differenze e similitudini tra questi animali.

Cominciamo con una questione tecnica: l’affusolata anguilla fa parte dei Teleostei, quei particolari pesci dotati di uno scheletro osseo vero e proprio, non semplice cartilagine. Se ne andate ghiotti probabilmente ne avete già anche avuto una prova diretta, rosicchiando attorno a quelle che assomigliano a piccole vertebre. Ma vi siete mai chiesti quale sia la differenza tra questa e il capitone?


Anguilla vs Capitone, sapete qual è la differenza?

Tutta questione di sesso

Il nome anguilla deriva dal latino anguis, traducibile con serpe, per via della similitudine tra i due animali, nel fisico e nei movimenti. Arriviamo subito al punto però, anguilla e capitone sono i due sessi dello stesso pesce. La prima viene definita con il termine generico anguilla riferendosi agli esemplari maschi, che rimangono lunghi circa 60 cm e pesanti un paio d’etti.

Tutta questione di sesso

Con capitone invece ci si riferisce agli esemplari femmine, che arrivano a pesare anche 6 chili l’una per un metro, metro e mezzo di lunghezza. In passato si credeva che, proprio alla luce della similitudine con la serpe, mangiarla fosse di ottimo auspicio. Ecco perché la correlazione con il periodo natalizio: mangiarla voleva dire assicurarsi un buon anno per il futuro.

Solitamente in commercio si trova molto più spesso il capitone, smerciato vivo in vasche costruite appositamente oppure congelato. L’anguilla maschio più piccola è invece molto più rara da trovare. Sia questa che il capitone possono essere preparati nei modi più disparati: che sia al forno, alla brace, in umido o fritta, il risultato è sempre ottimo, basta trovarsi nella regione giusta per non offendere la sensibilità di nessuno.

TOPIC anguilla
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.