AmbienteEcologia

Altro che disboscamento, in Europa crescono nuovi boschi e foreste

Mentre nelle zone povere del mondo continua il disboscamento, in Europa e nelle zone ricche del mondo crescono nuovi boschi e foreste. Anche in Italia cresce la superficie verde.


Il disboscamento ha interessato il nostro continente per secoli ma oggi boschi e foreste stanno tornando in Europa. Non solo, la superficie di boschi e foreste sta tornando a crescere in quasi tutte le nazioni occidentali con una crescita maggiore in quelle zone storicamente prive di alberi. Mentre da un lato luoghi come l’Amazzonia o la foresta del Congo vedono sparire qualcosa come 5 milioni di ettari di foresta all’anno, da noi la tendenza è invertita.

Boschi e foreste crescono in Europa

Boschi e foreste crescono in Europa

A guidare la particolare classifica della crescita di boschi e foreste nell’Europa continentale è la Spagna. Nel 1990 solo il 28% della penisola iberica era coperta di alberi, oggi la superficie ha raggiunto il 37%. Ancora più stupefacente è il caso dell’Irlanda, in antichità ricoperta di alberi poi tagliati nel corso dei secoli per la costruzioni di navi della marina inglese. L’Irlanda aveva solo l’1% della superficie coperto di alberi nel 1922 quando divenne indipendente, oggi la superficie è all’11%. Anche in Italia le foreste sono cresciute, anche se meno dei casi più eclatanti. Negli ultimi 30 anni la superficie forestale italiana è passata dal 26 al 32%.

Perché crescono nuovi boschi

Perché crescono nuovi boschi?

La crescita di boschi e foreste è dovuta all’insieme di diversi fattori. Dal secondo dopoguerra in avanti in tutti i paesi industrializzati si è visto l’abbandono progressivo delle campagne e soprattutto dei presidi difficili come zone di montagna o di collina difficili da coltivare. L’abbandono dei territori ha visto quindi gli alberi riprendere possesso di zone disboscate per fare spazio alle colture. Dall’altro lato esiste spesso anche una volontà precisa per il rimboschimento con sussidi governativi e politiche dedicate come, ad esempio, in Irlanda. Nel Vecchio Continente, per il momento, stanno avendo successo.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.